Ilicic, tra Atalanta e vita privata: il campo parlerà sempre per lui

Ilicic Atalanta
Josip Ilicic giocatore dell'Atalanta (Getty Images)

Ilicic è pronto a scendere in campo stasera contro il Milan per chiudere la stagione e riposarsi in famiglia con moglie e figli.

La partita clou dell’ultima giornata di Serie A, è senza dubbio Atalanta-Milan, in cui i nerazzurri vanno a caccia del secondo posto, mentre i rossoneri cercano di conquistare la qualificazione Champions League. Josip Ilicic potrebbe partire titolare, soprattutto in virtù del fatto che ha giocato solo un quarto d’ora contro la Juventus in finale di Coppa Italia. La sua possibile presenza dal primo minuto, però, non farà spegnere le voci sul suo futuro.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Josip Ilicic Jojo (@ilicic72)

Questo, lo vede lontano da Bergamo e dall’Atalanta, direzione Milano proprio sponda rossonera. Tuttavia, è probabile che questo debba prima essere discusso in famiglia, tra Ilicic e sua moglie Tina Polovina. I due stanno insieme ormai dal 2009, e sono sposati da 4 anni, cioè dal 2017. Inoltre, hanno anche due figlie, ovvero Victoria nata nel 2016 e Sofia nel 2018.

Leggi anche >>> I pronostici consigliati dalla redazione per domenica 23 maggio 2021

Leggi anche >>> Ultimo atto made in France: Lille o Psg, a voi la Ligue 1

Tina Polovina, chi è la moglie di Ilicic

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Josip Ilicic Jojo (@ilicic72)

Poco sappiamo sulla vita privata di Ilicic, il quale ci fa sapere qualcosa solo tramite i suoi profili social. Sappiamo, però, che la moglie Tina Polovina è un’ex atleta, nel dettaglio, di ginnastica artistica, ma che ha mollato tutto per seguire il compagno giocatore.

L’addio alla carriera sportiva, inoltre, c’è stato anche per far parte del ministero dell’istruzione sloveno, in quel di Lubiana, ovvero la capitale dello stato dei due Ilicic. Loro chiaramente sono inseparabili, e anzi lo stesso atalantino ha più volte dichiarato che se non ha mai mollato il calcio, è grazie alla compagna.

Questo è stato decisivo anche durante il periodo peggiore della vita del nerazzurro, ovvero quando c’è stata la sospensione del campionato lo scorso marzo 2020 a causa della pandemia da Covid-19. Il calciatore è caduto in depressione, ma è riuscito a rialzarsi anche grazie alla moglie e alle figlie.

L’importante, appunto, è che Ilicic sia potuto tornare al campo, a segnare e fare assist, grazie al calore della sua vita privata. È in dubbio che lui a Bergamo comunque si trovi bene, ma è anche certo che se dovesse andare via verso Milano sponda rossonera, ecco che a seguirlo e supportarlo ci sarebbe sempre la moglie Tina con le figlie.