I due tecnici si giocano tutto: Pirlo e Gattuso all’esame Champions League

Gattuso addio Napoli ufficiale
Ufficiale, Gattuso saluta il Napoli (GettyImages)

Compagni di squadra, campioni del mondo, Pirlo e Gattuso si giocano l’accesso alla prossima Champions League

Andrea Pirlo e Gennaro Gattuso ancora insieme. Dopo i successi con la nazionale e con il Milan, campioni ad ogni livello come compagni di squadra, i due si ritrovano sfidanti indiretti di uno dei più intensi finali di stagione degli ultimi anni. Il Napoli deve vincere ad ogni costo contro il Verona a Napoli, la Juventus a Bologna, sperando che l’Atalanta batta il Milan. La Champions League alla portata degli azzurri, insomma, un po’meno dei bianconeri.

Le ultime giornate, in ottica Champions League, hanno letteralmente stravolto quelli che sembravano essere gli equilibri che duravano ormai da molti mesi, e che sembra avessero stabilito anche le prossime squadre partecipanti alla Champions League 2021/2022. Cosi non è stato, i risultati altalenanti di Juventus e Milan ne hanno decretato la disfatta in campionato. Con il Napoli di Gattuso, pronto ad approfittarne. A rischiare, oggi è Pirlo.

Leggi anche >>> Pirlo Juve, due trofei e un clamoroso record: gli scenari e l’idea di Agnelli

Leggi anche >>> Atalanta-Juve, la curiosa esultanza di Andrea Pirlo  FOTO

Pirlo e Gattuso all’esame Champions League: il Milan potrebbe restare fuori

Pirlo
Pirlo (GettyImages)

Proprio il Milan che i due tecnici Pirlo e Gattuso, da calciatori hanno portato alla conquista del mondo, rischia di restare fuori dalla Champions League. L’ultima di campionato a Bergamo contro l’Atalanta non promette nulla di buono per gli uomini di Pioli. I bergamaschi che hanno, in settimana, perso la Coppa Italia, contro la Juventus, venderanno cara la pelle, per non cedere il secondo posto in classifica ed i benefici economici che ne derivano.

La Juventus a Bologna, dopo la profezia arbitrale di Sinisa Mihajlovic riguardo Valeri e Giacomelli dovrà obbligatoriamente cercare e trovare i tre punti, sperando sempre che l’Atalanta batta il Milan. Al Napoli di Gattuso, le cose sembrano apparentemente più semplici, battere il Verone e la qualificazione alla prossima Champions League sarà realtà. Pirlo è avvisato, anche se il suo destino non dipende esclusivamente dalla sua squadra.