Luciano Spalletti vicinissimo al Napoli: passioni e curiosità sul tecnico di Certaldo

Spalletti Napoli
Luciano Spalletti (fonte foto GettyImages)

Tutto su Luciano Spalletti, allenatore a un passo dal Napoli: dai negozi in Russia alla passione per i vini.

Luciano Spalletti è il favorito numero uno per la panchina del Napoli. Oggi il tecnico di Certaldo ha superato la concorrenza. Secondo alcuni, resterebbe da risolvere un solo nodo: il contratto con l’Inter. Un accordo che lo lega ai nerazzurri fino al 30 giugno 2021, e c’è chi dà per certa la sua volontà di non lasciare indietro nemmeno una mensilità.

Carattere forte, personalità istrionica, negli ultimi mesi è stato al centro delle cronache, suo malgrado, soprattutto per la lite con Francesco Totti ai tempi della sua seconda avventura a Roma, complice l’uscita della serie televisiva Speravo de morì prima, che non lo dipinge proprio come una figura positiva nella gestione dei rapporti.

Al di là della finzione scenica, Luciano resta però uno dei più apprezzati allenatori italiani degli ultimi anni, in grado d’imporsi anche all’estero, in particolar modo in Russia con lo Zenit. E anche fuori dal campo si è spesso fatto ammirare, e non solo per le uscite a dir poco originali. Scopriamo insieme qualcosa sulla sua vita privata e le sue passioni.

Leggi anche -> Montella, Spalletti e Mazzarri: tornate presto in sella!

Spalletti: moglie, figli, patrimonio e passioni dell’allenatore

Spalletti vita privata
Luciano Spalletti allo Zenit (fonte foto GettyImages)

Nato a Certaldo (Firenze) il 7 marzo 1959 sotto il segno dei Pesci, sulla vita privata del tecnico toscano si conoscono alcuni dettagli che ne fanno un personaggio davvero sui generis, come sui generis è il suo rapporto con la moglie Tamara. Il loro primo incontro lo ha raccontato lo stesso tecnico sul suo sito ufficiale con queste parole: “Lì, nel Golfo dei poeti, ho incontrato la mia splendida Tamara, madre del mio sensibile bestione Samuele… del mio autoritario chitarrista Federico… e della principessa Matilde“.

Potrebbe interessarti -> Totti show con Pio e Amedeo: la battuta su Spalletti – VIDEO

Per quanto riguarda il suo patrimonio, sappiamo che l’ultimo contratto con l’Inter gli ha portato nelle tasche 4 milioni annui. Ma anche in passato, nelle sue annate in Russia e nella Roma, ha sempre saputo strappare accordi piuttosto vantaggiosi. E ad arricchire le sue finanze ci sarebbero stati anche una serie di negozi di abbigliamento che avrebbe chiesto aperto nel 2009 a San Pietroburgo. Secondo quanto riportava all’epoca il tabloid moscovita Tvoi Den, l’apertura di questi negozi in cui aveva già investito a Milano sarebbe stata una delle condizioni per il trasferimento in Russia.

Per quanto riguarda le automobili, non sappiamo se sia un grandissimo appassionato, ma negli anni in nerazzurro ricevette in regalo una splendida Volvo XC40, probabilmente rimasta nel suo garage anche dopo l’esonero. Uomo di mondo, da buon toscano ama il vino, quello di qualità. E proprio sul vino ha investito, rilevando la società agrcola Safe di Fusecchio, in provincia di Firenze. E sempre nella stessa zona possiede anche l’agriturismo La Rimessa, di cui detiene l’80% (il 20% lo ha dato alla moglie Tamara Angeli). Insomma, il calcio rimane il suo lavoro, ma nella vita sa che c’è anche altro, molto altro…