Auto, moglie, passioni: tutto su Granit Xhaka, lo svizzero che piace a Mourinho

Granit Xhaka vita privata
Granit Xhaka (fonte foto GettyImages)

Dal campo alla vita privata, tutto su Granit Xhaka: moglie, auto e stipendio del corazziere svizzero nel mirino della Roma.

Fisico, grinta, qualità e quantità. Granit Xhaka, il centrocampista svizzero che ha conquistato Mourinho, potrebbe essere il primo grande acquisto internazionale della nuova Special Roma. Nato a Basilea il 27 settembre 1992, il capitano della Nazionale svizzera è originario, come molti altri connazionali, dell’Albania. La sua famiglia è infatti emigrata nel paese elvetico ai tempi della guerra in Kosovo.

Inserito nel 2012 nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1991 per la rivista Don Balon, da anni è un perno dell’Arsenal, ma vanta un passato importante anche in Bundesliga, al Borussia Monchengladbach, squadra che lo aveva prelevato dal Basilea. Proprio nella formazione rossoblù si è infatti formato insieme al fratello maggiore Taulant Xhaka, oggi una vera bandiera del club elvetico. Delle sue gesta sul campo conosciamo tutto, o quasi. Ma cosa sappiamo della sua vita al di fuori del rettangolo di gioco?

Leggi anche -> La Roma guarda in Italia: occhi sui talenti di Spezia e Udinese

Granit Xhaka: moglie, auto e stipendio

Granit Xhaka moglie
Granit Xhaka e la moglie Leonita (fonte foto GettyImages)

Leader quando gioca, Granit ha saputo con la sua personalità conquistare anche la sua splendida moglie, Leonita Lekaj, conosciuta in Germania quando era al Gladbach ma sposata solo qualche anno dopo, nel 2017. Innamoratissimi, i due hanno già due figlie, Ayana e Laneya.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by LEONITA XHAKA (@leonita.x)

I due vivono insieme a Londra, anche se su dove si trovi precisamente la casa di Granit non si sa molto. Da quanto mostrato sui loro account Instagram sembrano comunque amare la vita familiare. Si dedicano di tanto in tanto a qualche uscita pubblica, ma preferiscono passare più tempo possibile tra loro e con le loro bambine, i gioielli più preziosi nelle loro vite.

Non che Granit non ami anche qualche piccolo sfizio, di tanto in tanto. Xhakaboom, questo il suo soprannome ufficiale, è stato infatti pizzicato in diverse occasioni alla guida di diverse auto sportive. In particolare, quando era in Germania guidava una splendida coupé Audi. Durante le sue annate all’Arsenal ha fatto però spesso parlare di sé per essersi presentato agli allenamenti con una macchina più economica e agile, dal valore di 9mila sterline. Come sul campo, evidentemente preferisce essere pratico e badare al sodo.

Potrebbe interessarti -> Roma Hazard, contatto: dalla “Casa Blanca” alla “Casa Nera”

Ma quanto guadagna il corazziere svizzero? Il mediano dell’Arsenal è blindato da un contratto importante, con scadenza 2023, da oltre 5 milioni di sterline. Per convincerlo ad arrivare a Roma servirà dunque un’offerta non indifferente.