Chi è Toma Basic, il centrocampista che piace al Napoli e che ama giocare alla Play

Toma Basic Napoli
Toma Basic e Sandro Tonali (fonte foto GettyImages)

Toma Basic è il nuovo centrocampista nel mirino del Napoli: cosa sappiamo del mediano croato del Bordeaux.

Il nuovo nome sul taccuino di Giuntoli per il nascente primo Napoli di Luciano Spalletti è Toma Basic. Un nome che potrebbe dire poco a chi non segue il calcio francese, ma che da anni è uno dei prospetti più interessanti del calcio croato. 24 anni, fisico importante ma anche una buona tecnica di base, è attualmente un perno del Bordeaux, ma quest’anno sembrerebbe in procinto di partire, visto il contratto in scadenza 2022.

Nato a Zagabria il 25 novembre 1996, Toma mette insieme tecnica, qualità ma anche quantità, complice un fisico possente da 190 centimetri d’altezza per circa 80 chili. Un corazziere dal piede educato, in grado di gestire la palla in mediana ma anche di giocarla più avanti. Nel 4-2-3-1 di Spalletti potrebbe tranquillamente far parte dei due di centrocampo, ma all’occasione potrebbe anche essere portato più avanti per giocare come trequartista, seppur con caratteristiche del tutto differenti rispetto a Zielinski e Mertens.

Leggi anche -> Luciano Spalletti nuovo allenatore del Napoli: i tifosi temono questo

Toma Basic: caratteristiche, carriera e l’amore per la play

Spalletti Basic
Luciano Spalletti, allenatore del Napoli (fonte foto GettyImages)

Nome principale sul taccuino di Giuntoli, Toma è il profilo ideale per caratteristiche tecniche nel calcio immaginato dall’ex allenatore di Roma e Inter. E anche caratterialmente potrebbe essere il profilo che piace alla società guidata da Aurelio De Laurentiis. Intervistato da Radio Kiss Kiss, il team manager dell’Hajduk Spalato, squadra che ha lanciato la sua carriera, lo ha infatti presentato come una persona meravigliosa, che pensa solo a giocare a calcio… e al massimo alla Play Station. A distrarlo, di tanto in tanto, è solo la sua fidanzata Irene Simunovic. Una splendida ragazza di cui non si conosce praticamente nulla, avendo anche un profilo Instagram privato.

Toma è dunque un bravo ragazzo, proprio come quelli da sempre inseriti nelle proprie squadre dal presidente azzurro. Stando alle parole del team manager della squadra croata, l’interesse del Napoli sarebbe concreto. La trattativa sarebbe già partita, con il club partenopeo propenso per un prestito con obbligo di riscatto. I francesi preferirebbero però monetizzare subito la cessione del calciatore.

Potrebbe interessarti -> Il Napoli di Spalletti alle prese con le prime riflessioni di mercato

Le basi sono state poste e, considerando che non ci sono possibilità di un rinnovo tra Basic e il Bordeaux, è più che probabile che il club scelga alla fine di cederlo al miglior offerente. Una situazione che gli stessi partenopei stanno vivendo con Lorenzo Insigne (con tutte le differenze del caso). La sensazione dunque è che, con il via libera di Spalletti, l’operazione potrebbe andare a buon fine.