Ronald Koeman resta al Barcellona, tifosi infuriati: “Perché?”

Ronald Koeman Barcellona
Ronald Koeman e Leo Messi (fonte foto GettyImages)

Ronald Koeman ha ricevuto la fiducia del presidente Laporta: continuerà ad allenare il Barcellona. Ma i tifosi si dividono sui social.

Nel valzer delle panchine non si iscrive il Barcellona. Il club ha infatti confermato il proprio tecnico, Ronald Koeman. Lo ha ufficalizzato il presidente Joan Laporta con un comunicato: “Diamo continuità al contratto“. Un annuncio che arriva dopo un periodo di riflessione importante, al termine del quale si è propeso per la conservazione rispetto a una rottura che avrebbe avuto grossi riflessi, probabilmente, anche sul mercato.

Con il suo comunicato, secondo la stampa spagnola, il presidente ha confermato di non essere riuscito a trovare un sostituto all’altezza, e per questo ha deciso di dare ancora fiducia all’allenatore olandese, il cui contratto è in scadenza nel 2022. Una notizia che ha diviso i tifosi azulgrana. Se c’è chi esulta, dando il proprio appoggio al tecnico, in molti tra coloro che avevano lanciato gli hashtag sono addirittura disperati e si chiedono: “Perché?“.

Leggi anche -> Calciomercato Barcellona, un altro big strappato al City

Ufficiale Koeman al Barcellona: la reazione dei tifosi su Twitter

Ronald Koeman allenatore Barcellona
Ronald Koeman, allenatore del Barcellona (fonte foto GettyImages)

Si dividono i tifosi sui social dopo la notizia della conferma ufficiale del tecnico olandese alla guida del Barcellona. A chi, forse ironicamente, scrive infatti che aspetta adesso il club un’altra stagione ricca di trofei, c’è chi risponde: “Volevi dire senza trofei“. In effetti, sulla panchina del Barça in un anno l’allenatore ha vinto ‘solo’ una Coppa di Spagna. Poco per un club di questo rango. Ma più delle parole contano i fatti. E così, c’è chi twitta ricordando tutte le imprese di Ronald in questa stagione.

Una striscia di gare ‘steccate’ cui i tifosi blaugrana non sono per nulla abituati. “Brutta notizia per il Barcellona, ottima per le altre“, sentenziano i più pessimisti, che vedono già la Liga allontanarsi a tre mesi dall’inizio della stagione. E c’è chi scrive, con grande amarezza nel cuore: “Amo questa squadra da quando avevo 8 anni. Ho vissuto la golden era di Xavi e Iniesta. Credo che continueremo a scendere verso la miseria. Sto perdendo la speranza (sento solo dolore)“. Un filo drammatico, ma un pensiero che fa ben intendere quanto in questo momento il popolo barcellonista, nonostante i ‘botti’ di mercato, su tutti l’arrivo del Kun Aguero, sia tutto meno che ottimista sul futuro. E se c’è chi afferma che solo Guardiola riuscirebbe a riportare in alto il Barça, qualcuno prova a incoraggiare l’allenatore, confidando nel prossimo colpo di mercato blaugrana: Memphis Depay.