Chi è Filip Kostic, il re degli assist che piace all’Inter

Filip Kostic vita privata
Filip Kostic con la maglia dell'Eintracht (fonte foto GettyImages)

Filip Kostic: le caratteristiche tecniche, la moglie e la vita privata dell’ala serba nel mirino dell’Inter.

Il primo colpo di mercato dell’Inter di Simone Inzaghi potrebbe essere Filip Kostic. I nerazzurri starebbero puntando a rafforzare le corsie, e avrebbero individuato nel calciatore serbo l’uomo giusto per prendersi la fascia sinistra, ma al contempo per poter dare una mano anche a destra quando necessario. Un jolly molto utile e di sicuro affidamento per il tecnico piacentino.

Nato a Kragujevac il 1° novembre 1992, l’esterno dell’Eintracht Francoforte rientrerebbe appieno nella strategia del club per cercare di ridurre i costi di gestione della squadra in un periodo di grandi difficoltà dal punto di vista economico-finanziario. Appassionatissimo di calcio, per quanto riguarda la vita privata Kostic è un calciatore molto semplice, che tiene alla sua riservatezza e raramente si mostra accompagnato, anche sui social. Ama la sua famiglia, ama viaggiare, ma ama soprattutto fare quel che fa: giocare a calcio. Scopriamo insieme qualcosa in più su questo possibile nuovo protagonista della nostra Serie A.

Leggi anche -> Chi è Emerson Royal: dalla favela al derby Milan Inter

Filip Kostic: le caratteristiche tecniche

Filip Kostic Inter
Filip Kostic (fonte foto GettyImages)

Dal rossonero dell’Eintracht al nerazzurro dell’Inter per Kostic il passo potrebbe essere breve. Ma di esperienze in carriera Filip ne ha già accumulate molte. Dopo aver giocato nella massima serie serba con la squadra della sua città natale, si è trasferito in Olanda per giocare con il Groningen.

In Bundesliga è arrivato nell’agosto del 2014, firmando un quinquennale con un club di grande tradizione come lo Stoccarda. La sua esperienza è stata però poco fortunata. La compagine degli svevi retrocede infatti nel 2016, e viene così costretto a cedere il proprio gioiellino. Arriva così il passaggio all’Amburgo, ma anche in questo caso la stagione è particolarmente sfortunata per Filip, costretto a vedere anche la più antica squadra di Germania retrocessa nella seconda divisione.

Leggi anche -> Conte all’Inter: “Con me i club guadagnano”. Ma sarà vero? E quanto?

Non volendo rimanere nel club, viene ceduto nel 2018 in prestito biennale all’Eintracht Francoforte. Finalmente in rossonero ha l’opportunità di lottare per traguardi più importanti. Raggiunge al primo anno le semifinali di Europa League e viene riscattato nel maggio 2019 e diventa un perno della squadra a suon di gol e soprattutto di assist.

In Bundesliga, infatti, in pochi hanno la sua capacità di mandare a rete i propri compagni. Dall’arrivo all’Eintracht ne ha messi insieme ben 49 in tre stagioni, di cui 17 solo nell’ultimo campionato. Numeri pazzeschi che hanno convinto l’Inter a tentare l’affondo e che potrebbero risultare molto interessanti anche per gli amanti del Fantacalcio, dovesse concretizzarsi il suo arrivo in Italia.