Eriksen parla e pensa alla sfida contro Lukaku: la rivelazione

Eriksen Danimarca Finlandia
Christian Eriksen (fonte foto GettyImages)

Le condizioni di Christian Eriksen dall’ospedale e la rivelazione dell’agente Martin Schoots: il calciatore pensa a Danimarca-Belgio. 

Ha provocato un grande spavento, ma ora il pericolo sembra scampato. Dopo alcuni attimi di terrore, Christian Eriksen è tornato in vita, è tornato cosciente e ha potuto constatare tutto l’amore che c’è attorno a sé. Ora il centrocampista della Danimarca è ricoverato al Rigshospitalet un ospedale di Copenaghen, non molto distante dallo stadio Parken, dov’è avvenuto l’improvviso malore.

Resterà ancora per qualche giorno nel nosocomio. I medici devono capire il motivo per il quale Eriksen si sia sentito male ed il cuore ha smesso di battere. Nel frattempo, tutte le analisi non hanno riportato nessuna anomalia e le condizioni del calciatore sono stabili. Un sospiro di sollievo per tutti, compresi i familiari che ora stanno accanto al ragazzo.

Christian non uscirà presto dall’ospedale e ci sarà il suo agente ed amico Martin Schoots a fare da tramite e messaggero, per riportargli le comunicazioni del mondo esterno, dei tifosi, di chi vorrebbe stargli vicino ma al momento non può. Eriksen ha bisogno di riposare. Intanto, proprio il procuratore ha raccontato lo stato d’animo del centrocampista nerazzurro.

Leggi anche >>> Come sta Eriksen: condizioni, pareri dei medici e possibile ritorno in campo

Eriksen, l’agente: “Vuole capire cosa è successo. Seguirà Danimarca-Belgio”

eriksen condizioni
Christian Eriksen, l’agente svela le condizioni del calciatore (GettyImages)

Martin Schoots, l’agente di Christian Eriksen, ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport: “Quando l’ho sentito ha scherzato ed era di buon umore. Vogliamo tutti capire cos’è successo, anche lui. I medici stanno facendo esami approfonditi e ci vorrà del tempo“. I compagni della Nazionale danese hanno mostrato grande affetto e vicinanza in queste ore: “E’ felice – dice il procuratore di Eriksen – ha capito quanto amore ha attorno. Ha ricevuto tantissimi messaggi da tutto il mondo. Ed è rimasto molto colpito da quelli dei tifosi dell’Inter. Christian non molla. Lui e la sua famiglia ci tengono che arrivi a tutti il loro grazie“.

Non si sa ancora quando verrà rilasciato dall’ospedale, ma di certo non potrà tornare in campo in tempi brevi: “Ora deve solo riposare. Resta ancora sotto osservazione dei medici, forse fino a martedì. In ogni caso, vuole fare il tifo per la sua squadra che giocherà contro il Belgio“. Infatti, la prossima sfida della Danimarca è proprio contro il suo compagno dell’Inter Romelu Lukaku, in programma il 17 giugno. E proprio il ct ha svelato che Christian non vede l’ora di scendere in campo: “Ci ha detto: “Come state?” – ha rivelato Kasper Hjulmand – “Penso che state peggio di me. Ora sarei pronto per allenarmi“.