Leonardo Spinazzola da record: nessuno come lui nella prima giornata di Euro 2020

Leonardo Spinazzola Italia
Leonardo Spinazzola, terzino dell'Italia (fonte foto GettyImages)

Al termine della prima giornata di Euro 2020, Leonardo Spinazzola ha conquistato un primato: nessuno ha corso come lui.

Chiamiamolo Speedy Gonzalez. O Flash. O Bolt. I soprannomi non mancano per super Leonardo Spinazzola, una delle armi in più di Roberto Mancini e dell’Italia in questo entusiasmante Euro 2020. Al termine delle gare della prima giornata, il calciatore della Roma ha infatti conquistato un primato straordinario, che sottolinea ancora una volta quanto sia in forma il terzino sinistro in questa fase della stagione.

Al termine della prima tornata di partite di questi entusiasmanti Europei itineranti, infatti, Leo è risultato il calciatore più veloce in assoluto. Più di Mbappé tanto per fare un nome non proprio comune. Almeno stando ai dati diffusi. L’ex calciatore di Atalanta e Juventus ha toccato addirittura punte di quasi 34 km/h, più precisamente 33,8. Non un record assoluto, ma certamente la dimostrazione di che tipo di atleta, prima ancora di calciatore, sia l’attuale mancino giallorosso.

Leggi anche -> Euro 2020, festa e folklore sugli spalti: i costumi più belli dei tifosi – Foto

Spinazzola, velocità record: le reazioni social

Leonardo Spinazzola Euro 2020
Leonardo Spinazzola, con la maglia dell’Italia (fonte foto GettyImages)

La battuta più semplice è ovviamente stata fatta anche in questa occasione. Venuti a conoscenza del primato di Leonardo, sui social i tifosi si sono scatenati con commenti del tipo: “Una Spina nel fianco per gli avversari“. Qualcuno, ricordando il suo passato bianconero e come sia stato liquidato con estrema semplicltà, ha voluto dedicare un applauso virtuale a Paratici. Altri tifosi juventini lo hanno paragonato ad Alex Sandro, con non poco rimpianto.

Ma c’è anche chi è voluto andare sull’attualità, e ha ricordato come questo risultato straordinario per Spina sia arrivato senza spostare la Coca Cola. Cosa che peraltro per l’Uefa non si potrà più fare (capito CR7?). La maggior parte dei tifosi italiani però, pur essendo felici per le prestazioni del terzino, hanno voluto sottolineare come in questo dato ci sia qualcosa che non va. E quel qualcosa si chiama Mbappé.

Potrebbe interessarti -> I rimpianti di Euro 2020: i fenomeni stanno a guardare

Per molti lo scatto del campione del PSG contro la Germania, in particolare quello in velocità su Hummels, è stato ben più veloce di tutti quelli di Spinazzola, con punte di 37 km/h. Qualunque sia la verità, resta il fatto che l’Italia ha trovato in questi Europei un’arma in più, che pochi avevano considerato: un super terzino sinistro. Che possa essere uno dei segreti per arrivare fino a Wembley? Incrociamo le dita.