L’Austria raggiunge l’Italia agli ottavi di Euro 2020: i precedenti sorridono agli Azzurri

Sarà Italia-Austria la sfida degli ottavi di finale di Euro 2020 degli Azzurri allo stadio Wembley di Londra: questi i precedenti.

Al termine di una sfida dominata contro l’Ucraina di Shevchenko, l’Austria del tedesco Franco Foda, trascinata dalla stella David Alaba (e non solo) è riuscita a strappare il pass per gli ottavi di Euro 2020. La formazione biancorossa ha concluso al secondo posto con 6 punti nel girone C dietro alla sola Olanda. E ora agli ottavi lancia il guanto di sfida all’Italia.

La rivalità calcistica tra gli Azzurri e La Nazionale non è drammatica come quella storico-politica tra le due Nazioni, ma ha regalato comunque momenti molto interessanti. Tutto sommato, i precedenti sorridono agli italiani, nettamente più forti rispetto agli avversari dal secondo dopoguerra in poi. Specialmente a inizio Novecento non sono mancati però i trionfi austriaci, anche rotondi, come il primissimo scontro, alle Olimpiadi del 1912, terminato per 5-1.

In generale, comunque, su 37 scontri tra Austria e Italia in tutte le competizioni (amichevoli comprese) la nostra Nazionale è riuscita a vincere 17 volte, con 8 pareggi e 12 sconfitte. Almeno dal punto di vista dei numeri, dunque, possiamo sorridere. Senza considerare il valore della rosa, obiettivamente impari in questa fase storica.

Leggi anche -> Italia-Galles, tre oriundi in campo per Mancini: non è il record

Italia-Austria: i precedenti tra le Nazionali

Nazionale Austria Euro 2020
La carica della Nazionale dell’Austria a Euro 2020 (fonte foto GettyImages)

Il primo scontro ufficiale tra Austria e Italia, al di là delle competizioni extra-Fifa, arrivò nel 1934. Nell’occasione gli Azzurri s’imposero di misura, 1-0 in semifinale con gol di Guaita. Era un’altra epoca. Stesso risultato ai mondiali del 1978, quando il calcio era già qualcosa di più moderno e il gap tra l’Italia e l’Austria era andato aumentando in maniera abbastanza vistosa. La rete nell’occasione fu di Pablito Rossi.

Il terzo precedente, sempre mondiale, risale allo storico Italia ’90. Lo scontro arrivò nei gironi e fu ancora un 1-0 per gli eroi azzurri delle Notti magiche, con gol di Totò Schillaci. L’ultimo confronto ufficiale, sempre ai Mondiali, risale al 1998. Fase a gironi anche qui. Finì 2-1, con reti di Christian Vieri e Roberto Baggio prima del gol agli ultimi istanti di Herzog ad accorciare le distanze.

Potrebbe interessarti -> Italia-Svizzera, la spinta delle wags Azzurre: chi c’era all’Olimpico – FOTO

Per quanto riguarda i precedenti agli Europei, non ce n’è nemmeno uno nella fase finale. Le due squadre si sono però incrociate durante le qualificazioni per la manifestazione continentale del 1972. Nell’occasione l’Italia vinse fuori casa ma pareggiò 2-2 tra le mura amiche. Poco male.

L’ultimo confronto con l’Austria risale invece a un’amichevole di non molti anni fa. Era il 2008 e gli Azzurri vennero bloccati sul 2-2 a Nizza dalla compagine austriaca trascinata da Pogatez e Janko. Le reti italiane furono firmate da Gilardino e da un autogol di Oczan. Era la seconda Italia di Lippi, quella che avrebbe naufragato miseramente nei Mondiali in Sudafrica dopo il trionfo del 2006. Ma questa è un’altra storia…