Belgio-Italia, inginocchiati o in piedi: cosa faranno gli Azzurri

belgio italia inginocchiati
Belgio-Portogallo, tutti inginocchio contro il razzismo (GettyImages)

In piedi o inginocchio, cosa faranno gli Azzurri prima del fischio d’inizio di Belgio-Italia, valido per i quarti di finale di Euro 2020.

La Nazionale italiana ha scoperto il suo prossimo avversario di Euro 2020. Ai quarti di finale ci saranno Lukaku e compagni, vincitori degli ottavi di finale contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo. L’Italia affronterà il Belgio e a pochi giorni dalla gara, monta ancora la polemica sul gesto contro il razzismo, simbolo del Black Lives Mattter: gli Azzurri si inginocchieranno?

Contro l’Austria non è successo. Entrambe le Nazionali sono rimasti in piedi e Giorgio Chiellini ha spiegato il motivo: “Non c’è stata nessuna richiesta da parte degli avversari. Quando l’altra squadra farà richiesta, noi ci inginocchieremo per solidarietà“. E quindi, con ogni probabilità, l’atteggiamento della rosa di Roberto Mancini nel prossimo match sarà totalmente diverso.

Leggi anche >>> Italia Belgio, il precedente che fa ben sperare: formazione assurda

Belgio-Italia, gli Azzurri inginocchio per solidarietà

chiellini capitano italia
Giorgio Chiellini (GettyImages)

Fino a questo momento, la Nazionale fiamminga si è sempre inginocchiata prima dell’inizio di ogni match. Contro il Portogallo tutti i presenti in campo, compreso l’arbitro, ha compiuto il gesto contro il razzismo. Un modo per sensibilizzare su un tema delicato, ma che ha suscitato diverse polemiche e reazioni non solo nell’opinione pubblica, ma anche dagli stessi partecipanti degli Europei. Infatti, non tutte le 24 Nazionali hanno approvato questo gesto e qualcuno ha provato a motivare la decisione di restare in piedi.

Dunque, considerando che l’intera formazione del Belgio si inginocchierà, l’Italia risponderà “per solidarietà” e compirà lo stesso gesto.