Euro 2020, sponsor tecnici fonte di guadagno: gli incassi delle Nazionali

nazionali sponsor euro 2020
La Nazionale francese (GettyImages)

La classifica completa dei ricavi delle singole Nazionali dai propri sponsor tecnici: dal contratto faraonico della Francia a quello della Macedonia.

Euro 2020 sta giungendo al termine. Mancano altri 10 giorni alla finale del torneo che ha regalato tantissimi colpi di scena e partite ricche di spettacolo. In seguito alle analisi sui premi della UEFA ad ogni partita vinta e ad ogni passaggio del turno, ora scopriamo i guadagni delle Nazionali dagli sponsor tecnici.

Tra le 24 Selezioni nessuna ha indossato marchio italiano. Invece, nella precedente edizione degli Europei, l’Islanda indossava Errea. Adidas e Nike sono le protagoniste assolute, ma il marchio americano è stato particolarmente sfortunato perché solo una squadra porterà il brand in campo tra le quelle che hanno raggiunto i quarti di finale. La Francia e la Germania sono le Nazionali dai ricavi più alti dai loro rispettivi sponsor. L’Italia, invece, è al quarto posto per i guadagni ricevuti dalla Puma.

Leggi anche >>> Maglie e sponsor tecnici: Euro 2020 porta tante vendite

Nazionali, i guadagni dagli sponsor

Gli sponsor presenti ad Euro 2020 sono stati 6: Nike, Adidas, Puma, Hummel, Joma e Jako. La Francia è quella che ha ricavato più soldi di tutti: ben 65 milioni di euro secondo quanto riportato da PR Marketing’s. Al secondo posto c’è la Germania con 50 milioni di euro presi dall’Adidas. Tra le Nazionali che hanno guadagnato di meno dai propri sponsor troviamo la Macedonia, Finlandia, Ungheria e Slovacchia.

Anche il contratto del Belgio non è particolarmente ricco, come invece è quello della Turchia o del Portogallo. Di seguito la classifica completa con i rispettivi guadagni (in milioni di euro) delle singole Nazionali.

Francia–Nike: 65
Germania–Adidas: 50
Inghilterra–Nike: 38,7
Italia–Puma: 29,5
Spagna–Adidas: 18,5
Russia–Adidas: 12,5
Olanda–Nike: 11,2
Portogallo–Nike: 7,5
Turchia–Nike: 3,5
Polonia–Nike: 3
Belgio–Adidas: 3
Scozia–Adidas: 2,9
Rep. Ceca–Puma: 2,4
Danimarca–Hummel: 2
Croazia–Nike: 2
Svezia–Adidas: 2
Svizzera–Puma: 2
Galles–Adidas: 1,5
Ucraina–Joma: 1,5
Austria–Puma: 1,3
Slovacchia–Nike: 1
Ungheria–Adidas: 1
Finlandia–Nike: 1
Macedonia del Nord–Jako: 0,46