Juventus, rinnovo contratto di un big, pronta l’offerta

Juventus, Andrea Agnelli in tribuna
Andrea Agnelli (getty images)

La Juventus è pronta a blindare uno dei sui giocatori più forti, è stato già allenato da Allegri, scopriamo insieme l’offerta nei dettagli.

Con il ritrovato Massimiliano Allegri i bianconeri si apprestano a definire la rosa che competerà nella prossima stagione. La Juventus sa di avere già molte pedine forti e duttili, ora sta al allenatore livornese scegliere chi avrà un ruolo di spicco in questa squadra per la prossima stagione. Tra i vari calciatori vi è uno in scadenza di contratto nel 2022 che il club torinese non vuole certo cedere a parametro zero, pronto un contratto per lui. Scopriamo di chi si tratta.

La Juventus è pronta con un’offerta

Paulo Dybala con la maglia della Juventus
Paulo Dybala (getty images)

Il giocatore che in questo momento è in trattativa con i bianconeri è Paulo Dybala, l’attaccante argentino è reduce di un’annata piuttosto deludente, solo 5 reti in 25 presenze. Prestazioni che gli hanno fatto perdere il pass per la Copa América che a breve vedrà un vincitore fra l’Argentina e il Brasile. Per questo motivo Dybala non è ancora sicuro di rimanere a Torino, deve prima parlare con il mister che lo ha già accompagnato per quattro stagioni. Il numero 10 dei bianconeri non vuole perdere l’occasione dei mondiali in Quatar, quindi vuole un ruolo da protagonista nella squadra di Allegri e non si accontenterà di una posizione secondaria.

Paulo Dybala ha pù volte ribadito di essere felice a Torino e che non ha grossi motivi per andarsene, sta tutto nelle mani del ct toscano. Se il ruolo dell’attaccate argentino sarà centrale molto probabilmente arriverà un lieto fine per entrambe le parti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Carramba che sorpresa: quando la juventina Raffaella Carrà si presentò alla Continassa

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>La Juventus e il portiere: storia di un mezzo amore?

Le cifre del contratto

Nel frattempo l’offerta della Juventus è già sul piatto. Si parla di circa 10 milioni, offerta fatta già l’anno scorso. Il fantasista argentino non ha molto margine di trattativa, vista la pessima situazione economica portata dal COVID-19. Dovrà quindi saper “arrangiarsi” e accontentare la dirigenza bianconera.