Bufera a Madrid, Florentino Perez critica due leggende: “Sono stati una truffa”

Casillas e Florentino Perez
Iker Casillas con Florentino Perez (fonte foto GettyImages)

Florentino Perez va all’attacco di due leggende del Real Madrid, protagonisti del periodo dei Galacticos: la dura accusa del presidente.

Casillas e Florentino Perez
Iker Casillas con Florentino Perez (fonte foto GettyImages)

Scoppia una nuova bufera al Real Madrid. Come se non bastasse la tensione dovuta alla Superlega e alle difficoltà economiche della Casa Blanca, adesso arrivano anche le gravissime accuse del presidente Florentino Perez contro due leggende madridiste, campioni che, nell’epoca d’oro dei Galacticos, hanno segnato pagine importanti di storia, entrando nel cuore di tutti i tifosi.

A portare a galla queste clamorose accuse è stato El Confidencial, che ha ritrovato alcuni audio in cui il numero uno del club di Madrid attacca con parole durissime due icone del madridismo in tutto il mondo: Raul Gonzalez Blanco e Iker Casillas.

Le sue parole sono decise e non ammettono replica, e hanno scatenato un vero e proprio terremoto nell’ambiente Real, che ora si aspetta spiegazioni da parte del presidente, a parole o con i fatti, magari tendendo la mano ai due campioni o portando a Madrid un nuovo top player in grado di sedare gli animi in questo momento davvero incendiati. Ma cosa ha detto di così grave Florentino?

Leggi anche -> Mbappé, c’è l’annuncio: “Finirà al Real Madrid”

Florentino Perez attacca Raul e Casillas: il motivo

Raul Real Madrid
Raul con la maglia del Real Madrid (fonte foto GettyImages)

Secondo Florentino Perez, Casillas e Raul (il primo 5 campionati e 3 Champions con il Real, tra le altre cose, il secondo 6 campionati e 3 Champions, oltre a due Intercontinentali e 323 gol) sarebbero stati le due grandi truffe di Madrid.

Si sente negli audio diffusi dalla testata spagnola: “Casillas non è un portiere da Real Madrid, cosa vuoi che ti dica? Non lo è, non lo è mai stato. Lui è il più grande fallimento che abbiamo avuto“. Il presidente spiega che tutti lo adorano, lo amano e lo difendono, ma per lui rimane una vera truffa. Ma non finisce qui: “La seconda è Raul. Le due grandi truffe di Madrid sono Raul e Casillas“.

Gli audio risalgono al 2006, e non sappiamo quali potessero essere i motivi di un’ira così profonda da parte del presidente delle merengue, che si è sentito evidentemente tradito. Non a caso, nel prosieguo va oltre e descrive i calciatori come egoisti, persone su cui non si può contare, che ti lasciano sdraiato quando possono.

Potrebbe interessarti -> Real Madrid, Florentino Perez vince le elezioni: tutti i suoi colpi Galacticos

In un altro audio del 2008 il presidente prenderebbe di mira anche il lato relativo alla vita privata di Iker, definendolo come un cagnolino, un burattino alla mercé della sua ragazza, in grado di essere assente quando le cose con lei vanno male e di essere presente quando invece vanno bene. “Una cosa infantile“, conclude Florentino. Al momento non sono arrivate repliche dagli interessati.