Atletico Mineiro-Boca Juniors, rissa nel tunnel: volano transenne – VIDEO

Scoppia una rissa a fine gara tra Atletico Mineiro e Boca Juniors: transenne volanti, calci, insulti e 8 fermi.

rissa atletico boca
Rissa tra Atletico Mineiro e Boca Juniors (GettyImages)

Al termine della partita di ritorno degli ottavi di finale di Copa Libertadores tra Atletico Mineiro e Boca Juniors si è accesa una rissa. La sfida è stata vinta dai brasiliani – padroni di casa – ai calci di rigore, ma il risultato è davvero poco rilevante perché quanto successo nel post-partita è davvero incredibile.

I giocatori di entrambe le formazioni si sono incrociati nel tunnel che li dirigeva negli spogliatoi ed è cominciata una rissa generale, con lanci di oggetti di piccole, medie e grandi dimensioni. Addirittura, sarebbe stato lanciato un lavandino.

Leggi anche >>> La moda dell’Est, un successo per la Serie A – VIDEO

Atletico Mineiro – Boca Juniors, rissa negli spogliatoi: le immagini degli scontri

atletico mineiro boca juniors rissa
Atletico Mineiro-Boca Juniors (GettyImages)

Secondo quanto riportato dai media, alcuni tesserati della squadra argentina avrebbero lanciato verso le forze dell’ordine lavandino e transenne. Da alcune immagini registrate all’interno del tunnel, si vede chiaramente l’aggressione dei calciatori del Boca Juniors nei confronti degli atleti dell’Atletico Mineiro, addirittura rifugiatosi all’interno dello spogliatoio, minacciato dagli avversari.

 

E ancora, i video riportano la gittata di oggetti contro la sicurezza. Dalle immagini seguenti è possibile vedere come Marcos Rojo – ex Manchester United – abbia preso un estintore con la volontà di lanciarlo per aria. Fortunatamente, uno dei suoi compagni è intervenuto per bloccare il gesto che avrebbe provocato sicuramente danni a persone o cose.

 

La polizia è dovuta intervenire con gli spray al peperoncino, ma diversi calciatori del Boca Juniors si sono sentiti male inalando il gas. Infatti, sono dovuti rientrare sul terreno di gioco per respirare meglio ed uscire dal tunnel, che si è trasformato in un campo di battaglia. Stando a quanto riportano i media, 8 persone del club argentino sarebbero stati fermati per lesioni personali e vandalismo, tra cui 5 calciatori.