Covid, Juventus nei guai per un altro caso: è isolamento completo

Un altro caso di Covid minaccia la serenità della Juventus: è isolamento completo per il club, che intensifica i controlli. Cosa è accaduto. 

Allegri Covid Juve
Allegri e la Juve in difficoltà: secondo caso di Covid (Getty Images)

Dopo i casi di Rafia e Delli Carri, e il tampone positivo di Akè, Allegri incassa un’altra brutta notizia. La Juve ha comunicato infatti che anche un giovane della Under 19 è risultato positivo al tampone Covid. Ed è stata presa una misura eccezionale per evitare un focolaio. Non sono state rese note le generalità del giovane positivo, ma con 4 casi, divisi in tre squadre, la società non vuole e non può più rischiare. A poco più di due settimane dall’inizio della Serie A, e con gli infortuni di Arthur e Rabiot, il tecnico livornese cerca serenità per partire con il piede giusto.

Leggi anche: Juve, Pjanic saluta il Barcellona sui social: i tifosi sognano – FOTO

Juventus, altro caso di Covid in Under 19: tutto il club in isolamento

Allegri juve covid
Allegri (GettyImages)

Si intensificano i controlli in casa Juventus dopo l’ennesimo caso di tampone positivo al Covid in pochi giorni. Rafia, aggregato nella prima squadra, ha costretto Allegri e il gruppo all’isolamento. Poi i casi di Delli Carri in Under 23 e di Akè, che aveva preso parte alla sfida con il Monza. Anche la squadra giovanile è stata quindi costretta a lavorare in isolamento. Da pochi minuti invece la nota della società ha chiarito che anche in Under 19 c’è un elemento risultato positivo al tampone. 

Ciò significa che un altro gruppo potrà lavorare in allenamento e svolgere partitelle, ma non potrà avere contatti con l’esterno del gruppo. Una situazione che inizia a diventare delicata per la Vecchia Signora, che adesso ha ben 3 formazioni in isolamento fiduciario. Nelle prossime ore saranno intensificati i controlli, ma la buona notizia è che nella prima squadra ormai da giorni le verifiche hanno scongiurato ulteriori guai, permettendo ad Allegri di lavorare serenamente.