Difensori sempre più cari: un centrale è per sempre?

I difensori più cari di sempre sono tutti in attività. La forbice del mercato si è allargata dando anche a calciatori normali una grossa cifra sul cartellino.

Jerry Maguire - Getty Images
Jerry Maguire è tra i difensori più cari al mondo – Getty Images

La classifica dei difensori più cari, anche dopo il caso Romero, va aggiornata. Chiaramente, quella trattativa ha viaggiato su ambiti ben diversi rispetto alla top five, e non è un caso come, nel corso del tempo, siano state spesso le squadre inglesi a investire cifre consistenti sui difensori.

A volte facendo grandi affari, a volte prendendo per oro colato gente anche mediocre: spesso e volentieri un centrale di difesa è quotato 40 milioni di euro in Premier League senza grandi meriti sportivi.

È proprio inglese il primato tra i difensori più cari, con Jerry Maguire che detiene il record per l’acquisto più oneroso. Il Manchester United ha speso – più che investito – ben 87 milioni di euro per strapparlo al Leicester. Che quasi non ci credeva quando è arrivata questa offerta, liberandosi del difensore senza troppi rimpianti. Titolare nell’Inghilterra, ma nemmeno un grande fenomeno, tutto sommato, se guardiamo a chi sta dietro di lui nella classifica dei difensori più cari.

Non è un caso che, infatti, ci siano due olandesi che si sono distinti per abnegazione e il grande senso dell’anticipo contro l’avversario.

Gli olandesi più cari al mondo

De Ligt e Martinez - Getty Images
Lo juventino De Ligt contro l’interista Martinez – Getty Images

Detengono il record dei difensori più cari e giocano insieme in nazionale. De Ligt e Van Dijk sommano insieme qualcosa come 170 milioni di euro circa, una cifra incredibile per quanto riguarda un settore difensivo.

Il calciatore della Juventus è stato acquistato, praticamente, dopo l’eliminazione dalla Champions League per mano dell’Ajax. A Torino, l’allora 18enne e capitano dei lancieri svettò in area, rimanendo sospeso per qualche secondo prima di colpire di testa. facendo un lavoro di prim’ordine dal punto di vista difensivo. Non piace solo a Marco Van Basten, se ne dovrà fare una ragione, ma in Italia alla sua terza stagione vuole convincere tutti, in particolare Massimiliano Allegri.

Virgil Van Dijk, invece, ha saltato l’europeo per infortunio ma è una colonna del Liverpool. Che investì ben 84,7 milioni di euro, e avrebbe meritato anche un Pallone d’Oro due anni fa, quando fu il leader dei reds trionfanti in Champions League. Il Southampton incassò una cifra record, ma il Liverpool acquistò un gran centrale di difesa.

Il Manchester City, invece, per formare la coppia difensiva ha speso invece 13 milioni. 68 per Ruben Dias dal Benfica e altri 65 per Laporte dall’Atletico Bilbao.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> L’eroe di Euro2020 trova una nuova casa

Più superiore l’investimento singolo del Bayern Monaco che per il laterale Lucas Hernardez ha speso 80 milioni strappandolo all’Atletico Madrid. Scommettiamo che, prossimamente, i bavaresi faranno un altro dispendioso investimento sulla fascia?