Messi al Psg: i messaggi social di benvenuto dei nuovi compagni

Messi accolto come una star al Psg: non solo dai tifosi, ma anche dai nuovi compagni che sui social festeggiano il suo arrivo. 

Lionel Messi Psg
Le lacrime di Lionel Messi, che incassa già il benvenuto dai compagni del Psg (GettyImages)

É il trasferimento del secolo. Ancora di più di quello di Neymar, sempre al Psg, o di Cristiano Ronaldo alla Juve. É così, perché la vicenda che ha sconvolto i tifosi blaugrana si è tinta di giallo. Quello di un romanzo che fra tanti punti interrogativi, e una soluzione che appare scontata, tiene col fiato sospeso, e poi spezza tutte le convinzioni nel modo più assurdo. L’accordo trovato e poi saltato per le norme vigenti nella Liga, con le chiacchieratissime lacrime, sembra un romanzo scritto da un talentuoso autore, e invece è realtà.

E si chiude con un secondo capitolo, tutto da raccontare. Quello fra Messi e il Psg. I video hanno testimoniato la gioia dell’argentino per la nuova avventura. E se i tifosi esultano, anche i calciatori del club attendono con ansia di allenarsi con la pulce. Sarà una corazzata che potrà scrivere la storia del Psg. O trasformarsi in un flop dorato che resterebbe nella storia dello sport. In attesa di capire quale sarà l’esito scritto dal campo, i nuovi compagni di Messi lo accolgono al Psg con una serie di messaggi social. A partire da Neymar.

Messi al Psg: i nuovi compagni esultano sui social

Lionel Messi in conferenza stampa al microfono
Lionel Messi (GettyImages)

Nuova casa, nuova vita e compagni: non tutti, perché Neymar è stato il primo ad accogliere Messi al Psg. I due hanno ribaltato Barcellona a ritmo di successi e trofei. Ora si riabbracceranno all’ombra della Tour Eiffel, pronta a ritingersi dei colori del club per presentare alla città la pulce. Nella storia su Instagram Neymar ha messo la foto di un abbraccio con l’argentino con la scritta “Torniamo insieme”. Il connazionale Angel Di Maria sempre sul social network ha lanciato un messaggio: “Benvenuto amico”. E lo stesso ha fatto Mauro Icardi. 

Leggi anche: Messi, altro trasferimento per la Pulce: tutto il parco auto a Parigi 

E Sergio Ramos? Al momento ancora nulla. Il difensore si ritroverà seduto accanto a quello che è stato forse l’incubo, o probabilmente la sua vittoria più grande quando lo ha battuto. É questo l’unico dubbio sulla corazzata Psg. Riusciranno a coesistere tanti campioni spesso acerrimi avversari? La risposta dovrà darla Pochettino, che avrà un compito ai limiti dell’impossibile. Se dovesse vincere tutti saranno pronti ad osannare i campioni. In caso di sconfitta invece sarebbe di sicuro nel mirino. Di certo però ogni allenatore vorrebbe guidare una rosa come la sua, e fino ad ora, probabilmente non è mai capitato a nessuno.