Premier League, ci siamo: primo turno di felice attesa

Primo turno di Premier League che si preannuncia già incandescente. Tutte le grandi vorranno partire con il piede giusto in una stagione di grandi stravolgimenti.

Esultanza M.City - Getty Images
Dal primo turno di Premier League il City dovrà difendere il titolo – Getty Images

Premier League, si parte. Perché già dal primo turno le ambizioni delle grandi saranno sotto gli occhi dei tifosi. Che devono smaltire la delusione dell’europeo in casa, che sicuramente non ha fatto passare una grande estate a chi voleva la coppa in coming home. La Premier League, invece, è già da un pezzo una certezza tornata e proposta con il primo turno che inizierà dal match tra Brentford e Arsenal.

Curiosità che si intrecceranno, i padroni di casa tornano nell’olimpo inglese dopo un sacco di tempo, gli ospiti prima o poi dovranno maturare in campionato. Ben diverso sarà il cartello di sabato 14, che già all’orario di pranzo metterà in scena una sfida mica male.

Il Manchester United affronterà in casa il Leeds. I red devils contro il loco Bielsa, una sfida che potrà essere aperta a qualsiasi risultato. Curiosità ovviamente per il strapagato Sancho, ma anche per i reduci di Euro2020 che sembrano quasi dei reduci di guerra. Il Leeds, invece, ha l’allenatore come sua garanzia, anche in questa stagione farà faville in campionato.

La guerra dei mondi inglesi

Rovesciata liverpool - Getty Images
Il Liverpool di Alexander Arnold dovrà fare molto di più – Getty Images

Il sabato proseguirà anche con match più abbordabili come Burnley-Brighton ed Everton-Southampton, così come alle 16 andranno in scena i campioni d’Europa. Il Chelsea di Thomas Tuchel in casa affronterà il Crystal Palace. Obiettivo dei tre punti per i blues, con un titolo europeo da difendere e un campionato che potrebbe anche regalare qualche sorriso in più. In questo primo turno di Premier League molti ancora i dubbi del tecnico tedesco, Jorginho sarà comunque il regista che tutto il mondo gli invidia.

Il Leicester, invece, affronterà il Wolverhampton, mentre il Watford torna in Premier affrontando l’Aston Villa. Alle 18.30, invece, il Norwich ospiterà il Liverpool. Jurgen Klopp non ammetterà più pause ai suoi, perché la scorsa stagione è stata sì falcidiata dagli infortuni, ma i reds ci hanno messo del proprio per complicarsi la vita. Presa la qualificazione Champions League all’ultimo turno della passata stagione, l’obiettivo sarà di partire subito con la marcia alta in campionato.

Ferragosto, come sempre, è tempo di match anche davanti alla tv. Alle 15 Newcastle-West Ham, ma soprattutto alle 17.30 Tottenham-Manchester City. E sarà subito una sfida palpitante, per il valore degli ex e per i tanti personaggi che vorranno dare un marchio alla stagione.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Le cinque trattative più costose del torneo inglese

Nel Tottenham le attenzioni sono su Gollini e Paratici, in particolar modo. Nel Manchester City, invece, cosa si inventerà nuovamente, dal punto di vista tattico, Pep Guardiola? C’è un campionato da difendere, e almeno cinque compagini agguerrite per primeggiare.