Dybala, con il rinnovo cambia casa? La villa della Joya ha anche un lago

Dybala: la nuova dimora dell’attaccante argentino non sarà più al centro di Torino, scopriamo insieme dove andrà a vivere.

Paulo Dybala di schiena con la maglia numero 10 della Juventus
Paulo Dybala (GettyImages)

Paulo Dybala in questo momento sta ancora rifinendo i termini del suo contratto con la Juventus. L’attaccante argentino a deciso di rimanere a Torino, ama la città e la squadra e il ritrovato mentore Massimiliano Allegri è un motivo in più per la sua permanenza in bianconero. Con il nuovo contratto il classe 93 vorrebbe anche spostarsi dalla sua attuale abitazione, un appartamento che affaccia sulla piazza C.L.N. nel centro storico a Torino. La nuova dimora del Joya sarà situata più in periferia dove potrà avere una maggiore tranquillità. Scopriamo insieme la nuova super villa del numero 10 bianconero.

La nuova villa di Dybala

Paulo Dybala e il suo cane in giardino
Paulo Dybala e il suo cane (Instagram)

Il calciatore argentino è rimasto stregato da un’abitazione in particolare. Una villa in collina che comprende anche un personale lago artificiale. Le casa misura ben 450 metri quadri ed è inserita in un ampio spazio naturale di 3800 metri quadri, tutti a disposizione del calciatore, della sua attuale compagna (l’attrice Oriana Sabatini) e dei suoi cani. Nella proprietà di Dybala oltre al lago artificiale, figura anche una splendida piscina.

L’arredamento interno della villa è i stile moderno ed il colore di riferimento è il bianco, mentre l’arredamento mantiene un colore neutro così da enfatizzare la natura che circonda la casa. Insomma una villa da urlo, dove poter restare fuori dal caos cittadino e dove poter invitare amici e parenti in tutta tranquillità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Re Giorgio festeggia: per Chiellini un compleanno da cineteca

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juventus, il Bayern Monaco offre la sua stella: il piano

La vita del Joya

Paulo Bruno Exequiel Dybala nasce a Laguna Larga il 15 novembre del 1993. Inizia a giocare a calcio nell’Instituto una squadra di calcio di Cordobà, all’età di 15 anni perde il padre e va a vivere nella pensione della sua squadra. Il suo debutto da professionista arriva nel 2011. Sarà poi scoperto e acquistato dal Palermo, dove militerà fino al 2015, quando farà il salto di qualità passando alla Juventus, dove riuscirà a vincere ben 5 campionati Italiani. “La Joya”(soprannome dato da un giornalista argentino), possiede anche la cittadinanza italiana, avuta grazie alle origini napoletane di sua nonna.