Dazn nel mirino, ma salta la diretta di un altro match: l’assurdo motivo

Primi match e critiche già pesanti per le dirette streaming: Dazn incassa i primi colpi proibiti ma intanto salta un’altra diretta.

DAZN diretta
Diletta Leotta, conduttrice di DAZN che è nella bufera insieme ad un’altra piattaforma (GettyImages)

Prima giornata e subito polemiche per le dirette streaming delle partite. I primi 4 match di Serie A hanno infatti infiammato il dibattito fra tifosi, insoddisfatti per alcuni stop di Dazn. L’all in della piattaforma digitale, che ha strappato i diritti a Sky, ha generato attesa per capire come sarebbero stati gestiti gli incontri. Soprattutto quelli in contemporanea, che in passato hanno comportato stop anche duraturi nella trasmissione delle partite. Durante il match fra Inter e Genoa alcuni blocchi hanno subito scatenato la rivolta social, che ha anche sottolineato l’assenza totale di una diretta gol.

Potrebbe essere aggiunta dopo la pausa per le nazionali, almeno questa è l’indicazione, ma al momento cresce l’attesa per capire se i match previsti in serata saranno fruibili senza problemi. Intanto però arriva un’altra clamorosa notizia. La diretta streaming di una partita è infatti saltata. Non era trasmessa da Dazn, ma i motivi restano comunque incredibili.

Anche Eleven Sport nel mirino dopo Dazn: salta la diretta del match per un clamoroso problema dell’operatore

telecamera sky
Dazn e Eleven Sport nella bufera (Getty Images)

Non solo Dazn quindi. Anche Eleven Sport finisce nel mirino dei tifosi per un clamoroso disservizio. La piattaforma che ha in mano i diritti per i match del campionato e della Coppa Italia di Serie C non ha infatti trasmesso la partita tra Entella e Fiorenzuola. Nessun problema nella piattaforma, ma il motivo è ancora più assurdo. Pare infatti che non sia stato consentito l’ingresso nell’impianto all’operatore che avrebbe dovuto guidare i lavori per conto di Eleven Sport.

Leggi anche: Serie A, social scatenati contro DAZN: “Incompetenti!” – FOTO

I motivi? Le autorità preposte al controllo degli ingressi nell’impianto comunale di Chiavari avrebbero chiesto all’operatore di esibire il Green Pass. L’uomo però era impreparato e non ha mostrato il certificato verde e neanche il tampone. A quel punto gli è stato comunicato che non sarebbe potuto entrare nello stadio per svolgere servizio, e la diretta del match è saltata. Non sono mancate le polemiche quindi per il disservizio causato. Siamo alla prima giornata, ma già infuria la polemica. Dalla Serie A alla Serie C.