Inter, rivoluzione Inzaghi: un titolarissimo finisce in panchina

In casa Inter c’è aria di rivoluzione, mister Inzaghi inizia a valutare il posto da titolare di un veterano. Tutti i dettagli.

Inter, Simone Inzaghi con la maglia dell'Inter
Simone Inzaghi (GettyImages)

Il mercato si è concluso e i giochi sono fatti, adesso i tecnici devono fare il meglio che possono con le loro attuali rose. L’Inter in questa sessione estiva ormai terminata, ha perso molti giocatori importanti. Anche se molti top player hanno lasciato i nerazzurri, Inzaghi è riuscito insieme alla dirigenza a creare una formazione molto competitiva, come si è visto nelle prime due partite di campionato. Però in casa Inter c’è un giocatore che non sta più convincendo come agli inizi e il suo posto da titolare è sempre più a rischio. Scopriamo di chi si tratta.

Inter, a rischio un titolarissimo: non è più intoccabile

Samir Handanovic in campo con l'Inter
Samir Handanovic (GettyImages)

Come riportato da La Gazzetta Dello Sport, nella formazione dell’Inter c’è un giocatore che pare aver perso lo status di Intoccabile, si tratta di Samir Handanovic. Il portiere sloveno fino ad oggi ha sempre goduto della massima fiducia del club, ormai sono passati molti anni da quando è arrivato a Milano e faceva infiammare tutti i tifosi con le sue straordinarie parate. Un portiere che in tutti questi anni grazie alle sue prestazioni non ha fatto quasi mai giocare i suoi vice. Ora invece dopo l’errore fatto a Verona lo scorso 27 agosto in combo alla crescita di Ionut Radu, il posto del capitano nerazzurro inizia a vacillare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Champions League di lusso, top player già avvisati…

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Da Napoli-Juve a Inter-Milan: orario e dove vedere i big match di Serie A

Con Simone Inzaghi alla guida dell’Inter anche il futuro del portiere romeno è cambiato. Infatti con Conte molto probabilmente il portiere sarebbe partito in prestito, ma il tecnico piacentino ha preferito declinare tutte le proposte di prestito arrivate sia dalla Spagna che dall’Italia rispettivamente da Real Sociedad e Verona. Allo staff e all’allenatore piace molto il giovane portiere che si impegna sempre duramente negli allenamenti senza fiatare. Inoltre Radu interessa molto anche perché è bravo a giocare con i piedi, caratteristica quasi d’obbligo per i portieri moderni. Insomma al momento il titolare rimane Handanovic, ma non è escluso che Radu non possa soffiargli il posto in caso lo sloveno faccia altri errori.