Retroscena Ronaldo: “Aveva deciso da un mese”

Cristiano Ronaldo al Manchester United non è stato un affare last minute: lo rivela un grande amico del campione portoghese.

Cristiano Ronaldo Kaio Jorge
Cristiano Ronaldo abbraccia Kaio Jorge (fonte foto GettyImages)

Ronaldo al Manchester United negli ultimi giorni di mercato? Sì, ma solo per noi. C’è chi già sapeva da un mese dove l’ex attaccante della Juventus sarebbe andato a giocare in questa stagione. La rivelazione, che ha del clamoroso e ha riacceso i fari su quanto accaduto nelle ultime settimane di CR7 in bianconero, è arrivata da un grande amico del campione lusitano.

Che Cristiano non fosse contentissimo dopo gli Europei non è una novità. Già dalla fine della scorsa stagione i segnali di una certa mancanza di motivazioni si erano percepiti, anche in campo, in alcune partite in cui aveva manifestato una certa assenza dal match. Subito dopo la fine della sua avventura a Euro 2020, molti avevano anche ipotizzato che il suo ritorno a Torino potesse non avvenire.

Leggi anche -> Manchester United, grana CR7: per ‘colpa’ del portoghese dovrà rimborsare i tifosi

Alla fine CR7, da professionista, aveva accettato di rispettare momentaneamente il suo contratto e si era presentato dopo le vacanze regolarmente alla Continassa, illudendo i tifosi circa la sua volontà di restare. Invece, secondo un suo amico, già tra fine luglio e inizio agosto aveva deciso che non sarebbe rimasto in bianconero, ma sarebbe andato in uno dei club del suo cuore.

Ronaldo al Manchester: la rivelazione di Khabib

Cristiano Ronaldo Manchester
Immagine di Cristiano Ronaldo tra i tifosi del Manchester (fonte foto GettyImages)

A riaprire la ferita nel cuore dei tifosi juventini è stato il lottatore russo Khabib Nurmagomedov, un ex campione UFC e soprattutto un grande amico di Cristiano anche nella vita privata. Ai microfoni del canale russo RT, ha rivelato che già un mese fa il portoghese gli avrebbe rivelato che il suo futuro sarebbe stato al Manchester United.

Tutte le voci di un suo passaggio al PSG o al City sono dunque state totalmente infondate? Impossibile dirlo con certezza, ma Khabib non ha mai avuto dubbi sul suo futuro: “Mi aspettavo che l’affare si concretizzasse, quindi per me questo suo trasferimento non è stato una sorpresa“.

Potrebbe interessarti -> Beffa Ronaldo, record sfumato: tra i bomber delle Nazionali è ‘solo’ ottavo

Nel corso del suo intervento alla tv russa, Khabib ha fatto un accenno anche alla Juventus, parlandone in termini non proprio lusinghieri, proprio come fatto non molti giorni fa dalla sorella di Cristiano: “Credo che il Manchester United sia per lui un club più adatto rispetto alla Juve“. Riuscirà il club bianconero a far ricredere tutti?