Manchester United, grana CR7: per ‘colpa’ del portoghese dovrà rimborsare i tifosi

Cristiano Ronaldo ha alla fine ottenuto la ‘sua’ maglia numero 7 del Manchester United da Cavani: adesso il club dovrà però rimborsare i tifosi.

Cristiano Ronaldo Manchester United
Cristiano Ronaldo al Manchester United (fonte foto GettyImages)

Tutto è bene quel che finisce bene per Cristiano Ronaldo. Il campione portoghese è riuscito a raggiungere ogni suo obiettivo di quest’estate: ha lasciato la Juventus, approdando al Manchester United, e ha ottenuto la numero 7 andando anche contro il regolamento della Premier.

La tanto attesa deroga, chiacchierata per giorni al di là della Manica, è alla fine arrivata. Complice anche il benestare del Matador Edinson Cavani, che ha accettato di cedere la sua numero 7 al nuovo compagno di squadra, accettando d’indossare la maglia 21.

Leggi anche -> Ronaldo, quanto costi ai tifosi: i biglietti dell’esordio a prezzi folli

Un gesto davvero nobile, quello dell’attaccante uruguaiano, che ha per questo motivo ricevuto pubblicamente il ringraziamento di Cristiano: “Non ero sicuro che sarebbe stato possibile riavere la maglia numero 7, quindi vorrei ringraziare enormemente Edi per questo incredibile gesto“.

Eppure, c’è qualcuno che per la generosità, forse eccessiva, di Cavani, potrebbe essere costretto a pagare caro. Il riferimento non è a una persona fisica, bensì a qualcuno che ha già speso fior fior di milioni per poter far tornare ‘a casa’ il campione lusitano.

Ronaldo al Manchester: rimborso in arrivo per i tifosi?

Edinson Cavani Manchester
Edinson Cavani (fonte foto GettyImages)

Sarà il Manchester United a dover pagare il nobile gesto di Cavani e il via libera della Premier League. Il Guardian, infatti, ha sottolineato come per le regole del campionato inglese, che a questo punto non appaiono poi così ferree, in caso di cambio di maglia di un giocatore a stagione in corso, il club è costretto a risarcire tutti i tifosi che abbiano già acquistato in precedenza una maglia con il nome e il numero del vecchio possessore.

In altre parole, i sostenitori dei Red Devils che hanno già acquistato una maglia originale di Cavani con il numero 7, riceveranno indietro i soldi spesi. Una piccola grana per lo United, che può però già tirare un sospiro di sollievo per quanto riguarda gli introiti. Prima ancora di rivederlo all’Old Trafford, le maglie di Cristiano sono già andate sold out sullo shop ufficiale del club online.

Potrebbe interessarti -> Cristiano Ronaldo e Rooney ancora insieme: il Manchester United sogna

Addirittura sembra che le nuove maglie arriveranno non prima di novembre. La richiesta della nuova 7 di Ronaldo è alle stelle, e la società inglese gongola: il colpaccio non sarà già stato ripagato del tutto, ma di certo dal punto di vista economico la nuova avventura di CR7 allo United è iniziata col piede giusto.