Isole Faroe, Lokin come Maradona: eurogol e impresa storica – VIDEO

La Francia U21 frana contro la rappresentativa delle Isole Faroe: non basta la rosa blasonata dei transalpini, il gol dei padroni di casa è da non credere.

Nazionale Isole Faroe
Nazionale Under 21 delle Isole Faroe (Screenshot da Instagram)

Spettacolo puro a Tórshavn, la capitale delle Isole Faroe. Qui si è giocata la partita di qualificazione agli Europei Under 21 tra la Francia e la Nazionale ospitante. Nella città il cui significato è “il porto di Thor” – una delle divinità germaniche più celebri – i padroni di casa non si sono lasciati abbattere dalla temibile squadra transalpina.

La differenza netta tra le rose è stata praticamente annullata dal cuore e dalle gambe della formazione nordica. Basti pensare che i titolari della Francia U21 posseggono un valore economico complessivo di 216 milioni di euro secondo Transfermarkt, mentre quelli delle Isole Faroe solo 500 mila euro. Mezzo milione per undici giocatori. Ma i francesi si sono dovuti arrendere e sono stati frenati da quelli che potrebbero essere la sorpresa del girone di qualificazione. Il gol del pareggio di Steffan Løkin è da non credere.

Isole Faroe-Francia Under 21: il gol da centrocampo è da non credere

Steffan Lokin
Steffan Lokin, autore del gol del pareggio (Screen da Instagram)

La partita sembrava essere indirizzata verso un solo binario. Gouiri, attaccante del Nizza, ha segnato subito al 8′ del primo tempo sbloccando la gara. Le statistiche sono spaventose. I transalpini hanno provato a raddoppiare in qualsiasi modo, ma è bastato un clamoroso errore del portiere francese, l’unico della partita, per regalare la palla gol ai padroni di casa.

Leggi anche >>> Lewandowski rivoluziona il mondo dei videogame: l’ultima idea del bomber infiamma tutti

Al 54′ un difensore delle Isole Faroe ha spazzato il pallone lontano dalla propria area di rigore che il portiere della Francia ha raccolto nei pressi del cerchio di centrocampo, lasciando la porta sguarnita. L’estremo difensore Meslier scarica male la sfera e regala il pallone a Lokin, il quale si fa subito ingolosire dalla porta vuota e calcia di prima intenzione, immaginandosi un Maradona qualsiasi. Il tiro è debole ma indirizzato verso lo specchio. Portiere e difensore francesi rincorrono la palla speranzosi di poterci arrivare, ma intanto questa rotola, spinta dal pubblico di casa verso l’angolino. Poi la sfera oltrepassa la linea e lo stadio esplode in un grido di gioia. Non basta l’assedio della Francia U21 nel proseguo della gara. 30 tiri contro 2 è il bilancio complessivo. Ma alla fine a Tórshavn termina 1-1. Le Isole Faroe bloccano i galletti e trovano un punto insperato. La classifica li vede momentaneamente al secondo posto con 4 punti e tre gare giocate. Sognare è lecito.