Real Madrid, lo spogliatoio è già contro Mbappé: tutta colpa di Florentino

Kylian Mbappé potrebbe diventare un nuovo calciatore del Real Madrid, ma lo spogliatoio non sarebbe contento.

Mbappe PSG
Kylian Mbappé con la maglia del PSG (fonte foto GettyImages)

Quale sarà il futuro di Mbappé? L’attuale stella del PSG, uno degli attaccanti più forti al mondo, sembrerebbe ormai un promesso sposo del Real Madrid. Già in questa estate il club madrileno ha provato a portarlo in Spagna, puntando fortemente anche sulla sua volontà. Ma il tentativo della Caja Blanca è stato respinto al mittente con forza dal club parigino.

Abbiamo rifiutato 180 milioni di euro perché rispettiamo il fair play finanziario“, ha affermato oggi Al-Khelaifi, numero uno del PSG e dell’Eca, causando non poca ironia sui social. Ma nonostante questo è ormai quasi certo che già dal prossimo inverno Mbappé possa trovare un accordo economico con il Real Madrid per poter poi passare ufficialmente in Spagna dalla prossima estate a parametro zero.

Leggi anche -> “Mbappé è sconvolto”: l’attaccante è furioso con il Psg, ma ha un piano

Ha confermato questa sensazione anche un grande leader del Real Madrid, compagno di Nazionale di Kylian, Karim Benzema. Tuttavia, proprio lo spogliatoio dei blancos non sembrerebbe proprio entusiasta alla prospettiva di dover dare il benvenuto all’asso francese. E la colpa sarebbe di Florentino Perez…

Perché lo spogliatoio del Real Madrid è contro Mbappé

Florentino Perez
Florentino Perez (fonte foto GettyImages)

Cosa ha scatenato la ‘rabbia’ dello spogliatoio del Real Madrid nei confronti di Mbappé? Non certo il calciatore francese in sé, con cui anzi ci sarebbe un buon rapporto. A far infuriare i blancos, secondo quanto riferito da El Mundo, sarebbe stata la richiesta di Florentino Perez a tutti i calciatori di abbassarsi l’ingaggio del 10%.

Una richiesta dettata dalla crisi economica che sta attanagliando tutti i club più importanti del mondo, incluso anche lo stesso Real Madrid, e che tutto sommato sarebbe potuta anche essere accolta dai calciatori, consapevoli di essere dei privilegiati e disposti per la gran parte dei casi a venire incontro al club.

Potrebbe interessarti -> Kylian Mbappé, già trovata casa a Madrid: nel quartiere dell’ex bandiera

Non fosse che, praticamente in contemporanea, Perez è arrivato a offrire fino a 180 milioni di euro al Paris Saint Germain pur di riuscire a portare Mbappé a Madrid già nel corso dell’ultima estate. Un tempismo non proprio perfetto che ha reso inviso l’attaccante a molti calciatori dello spogliatoio. Probabilmente il tempo riuscirà ad appianare le divergenze, ma una cosa è certa: la possibile avventura di Kylian al Real non comincia proprio nel migliore dei modi e con le migliori prospettive.