Zaniolo nel mirino egli ispettori della procura: cosa rischia e i precedenti

Il brutto gesto, poi la bufera social e la notizia che non farà felice Zaniolo: gli ispettori della Procura hanno visto e segnalato, ed ecco cosa rischia.

gesto zaniolo mourinho
Zaniolo rischia la squalifica (Getty Images)

La bufera social dopo il gesto di Zaniolo non si placa. Dopo la sostituzione, e i cori contro, il talento giallorosso si è rivolto in tribuna. Prima un palese movimento che ricorda quelli di Simeone e di un altro ex della Roma, poi il gesto della corna al pubblico di fede biancoceleste. In pochi minuti le immagini hanno fatto il giro del web, e dopo un derby la reazione di Zaniolo è finita dritta su tutti i siti di calcio. Anche fuori dai confini.

Non un grande spot ad una delle partite più attese dell’anno, e nemmeno una grande idea da parte del centrocampista. Passi la foga della partita, la rabbia per la sconfitta, ma l’unica giustificazione è in alcuni cori e acredini del passato, che vanno condannate tanto quanto il “saluto” poco affettuoso di Zaniolo ai rivali. La vicenda però rischia di finire in Procura sportiva, e il calciatore adesso rischia.

Zaniolo rischia la squalifica: capitò anche ad un altro giallorosso

De Rossi
De Rossi e quel precedente simile a Zaniolo – Getty Images

La notizia è infatti che gli ispettori della Procura hanno visto e segnalato il gesto, che quindi potrebbe avere un seguito davanti a chi giudicherà quali sanzioni applicare. Si va da una multa alla squalifica, e sarebbe la seconda in questa stagione, dopo il rosso già rimediato. Un inizio non del tutto scintillante, e un episodio che si ripete dopo quello accaduto a De Rossi. Sempre in un derby, l’ex centrocampista, ebbe lo stesso tipo di reazione dopo un gol.

Leggi anche: Il “Vaffa”di Mourinho, il brutto gesto di Zaniolo: la Roma perde male – VIDEO

Disse in seguito di non voler rivolgere lo sfottò alla curva della Lazio ma ad un membro della panchina laziale. In quel caso non ci fu squalifica, ma le telecamere che hanno ripreso Zaniolo, e la segnalazione degli ispettori, potrebbero invece costare a caro prezzo al centrocampista di Mourinho.