Inter, i futuri colpi per il calciomercato del prossimo anno

L’Inter deve sostituire un campione e si prepara già al prossimo calciomercato. Sono due i giocatori che il club sta monitorando come possibili eredi del calciatore in uscita. 

Beppe Marotta
Beppe Marotta (fonte foto GettyImages)

L’Inter prepara il piano per la prossima sessione di calciomercato, un campione dirà addio molto probabilmente, la società sta lavorando per lasciarlo partire senza troppi problemi. Adesso serve un nome per sostituirlo e per rinforzare il reparto offensivo.

I nerazzurri sono interessati a due profili ben precisi, Marotta sembra avere le idee chiarissime su chi affondare il prossimo colpo. Il primo nome viene dall’Inghilterra, dove il calciatore è pronto a dire addio al suo attuale club. L’altro calciatore in ballo è un giovane talento dalle grande potenzialità e il suo attuale club non nutre troppi dubbi per lasciarlo partire.

Leggi anche: Conte torna in Premier: spunta una nuova pretendente

L’Inter, dunque, deve fare prima i conti con la prossima vendita che riguarda Alexis Sanchez. Il cileno ha già attirato l’attenzione di diverse squadre spagnole come il Valencia e il Betis Siviglia. Anche dalla Francia puntano il calciatore ex Barcellona. Tuttavia, l’attaccante dovrà ridurre il suo ingaggio che si aggira attorno ai 7 milioni di euro a stagione.

Inter, i prossimi colpi per l’attacco: occasioni da non perdere

Come riporta TuttoMercatoWeb, il primo attaccante che piace all’Inter è Luka Jovic, talento serbo in forza del Real Madrid. Il giocatore è monitorato dai nerazzurri dalla scorsa estate e piace molto al tecnico Simone Inzaghi. È arrivato ai Blancos nel 2019 dall’Eintracht Francoforte per 63 milioni di euro. Nella scorsa stagione ha collezionato con il club spagnolo e in prestito alla squadra tedesca 4 gol, 1 assist e 23 presenze totali. Gol e assist realizzati solamente in Bundesliga.

L'Inter monitora Luka Jovic
Luka Jovic (GettyImages)

Il secondo calciatore che punta l’Inter è Alexandre Lacazette, in uscita dall’Arsenal, club in cui trova pochissimo spazio e dove ha deluso buona parte delle aspettative che circolavano sul suo nome, rispetto alle stagioni giocate con il Lione. La punta francese è in scadenza nel 2022, quindi rappresenterebbe un’ottima occasione per il club nerazzurro. Nella scorsa stagione con i Gunners ha realizzato 17 gol e 3 assist in 43 presenze tra coppe e campionato.