Mourinho, primo ko interno in Serie A: tifosi imbufaliti

José Mourinho è stato sconfitto per la prima volta in casa in Serie A in Roma-Milan: pioggia di critiche per il tecnico.

Jose Mourinho Roma
Jose Mourinho, allenatore della Roma (fonte foto GettyImages)

Non è un momento semplicissimo per José Mourinho alla Roma. Una picconata dopo l’altra, il suo matrimonio con la squadra sta diventando sempre più controverso e pieno di dubbi più che di amore. Le vittorie a grappoli sembrano un lontano ricordo. Dalla sconfitta (anche immeritata) nel derby contro la Lazio e quella umiliante contro il Bodo-Glimt, il ko interno con il Milan ha ufficialmente aperto una crepa nel muro dissato dai fedelissimi di Mou.

Il pareggio contro il Napoli, che era stato esaltato come un ottimo risultato, è sembrato infatti un flebile palliativo alla luce della prestazione deludente messa in campo contro il Milan. In una gara che per lo Special One aveva il sapore del derby, la squadra infatti è stata per larghi tratti annichilita dai rossoneri. Per la prima volta il tecnico portoghese ha perso una partita in casa nel nostro campionato. E lo ha fatto in maniera più negativa di quanto non dica il punteggio.

Leggi anche -> Bufera su Mourinho, ma i tifosi lo difendono: “Va ringraziato”

Parzialmente giustificato da due episodi arbitrali effettivamente discutibili, come il rigore fischiato a Ibrahimovic e quello non fischiato a Pellegrini, il tecnico non è riuscito stavolta a portare dalla sua parte l’intero popolo giallorosso. E così, se qualcuno continua a difenderlo, c’è chi punta il dito contro di lui, con una serie di accuse che rendono la sua posizione più instabile.

Mouriho ko: tifosi della Roma inferociti

Mourinho tribuna
Mourinho in tribuna (fonte foto GettyImages)

Una manciata di risultati deludenti. Si fa poco a passare da Mourinho a ‘Bollitinho’, come ribattezzato lo Special One dal popolo dei social. Perché, nonostante la Roma sia ancora al quarto posto, adesso la situazione è tutto meno che serena in casa giallorossa.

Non a caso, sui social non sono pochi i tifosi che hanno già voltato le spalle al tecnico portoghese, rimpiangendo il suo connazionale che lo scorso anno aveva fatto vedere per larghi tratti di stagione un bel gioco. Fonseca oggi a Roma non è più il ‘nemico’. Gara dopo gara, Mourinho lo sta superando nella classifica degli allenatori meno graditi.

Potrebbe interessarti -> Riserve Roma non all’altezza? Un dato smentisce Mourinho

E anche se alcuni fedelissimi rimangono fiduciosi in un recupero in classifica da parte di un allenatore che in carriera ha vinto tutto, per davvero, il fonte dei critici è oggi più ampio che mai. Anche perché di errori arbitrali anche la Roma ha usufruito nelle scorse settimane (per un video riassuntivo clicca qui). “Anziché fare sceneggiate ridicole, pensasse a trovare soluzioni alla fragilità difensiva della squadra“, attacca qualcuno, ponendo l’accento su uno dei problemi più visibili. Stando così le cose, servirà più di qualche vittoria con le piccole per ricomporre la prima frattura, non insanabile tra Mou e il popolo giallorosso.