Bonfantini è ambiziosa: Juventus, facciamo la cinquina

Agnese Bonfantini è un elemento che sta crescendo nella Juventus femminile. L’attaccante è pronta a migliorare ed esser ancora più decisiva in campo.

Agnese Bonfantini sorride - Getty Images
Per Bonfantini e compagne una Juventus femminile frizzante – Getty Images

Crescono bene i tanti talenti italiani. C’è davvero l’imbarazzo della scelta per il commissario tecnico Milena Bertolini, che può contare al momento almeno su un gruppo di cinquanta giocatrici da cui pescare sempre con profitto.

Tra queste non manca Agnese Bonfantini, un attaccante che sta crescendo nel corso del tempo. Milita nella Juventus femminile e, come tutte le giovani colleghe, ha iniziato a bruciare le tappe, esordendo da adolescente nel campionato dei grandi e diventando sempre più importante nel corso del tempo.

Il professionismo tanto agognato sta presto arrivando (dalla prossima stagione) ed è un premio per quanti giocano a calcio dall’età di tredici anni ad alti livelli, proprio come nel caso di Agnese Bonfantini. Che addirittura indossò la maglia dell’Inter agli esordi, giocando in Serie B … un po’ in controtendenza rispetto alla maschile che ha disputato sempre la massima serie.

Eppure, in cadetteria le doti del centravanti classe 1999 sono emerse sin da subito, affrontando ogni ostacolo anche con la spensieratezza tipica della giovane età. Tanti gol, tante soddisfazioni e un salto di qualità crescente e meritato.

L’avventura continua sotto porta

Bonfantini vs Roma - Getty Images
Attaccante giovane ma importante, in bianconero per crescere – Getty Images

Per Agnese Bonfantini, prima della Juventus, è arrivata l’esperienza della Roma. Quella ufficiale, appena diventata tale dopo l’esperienza della Res, dunque in campo con tanto di simboli e richiami alla prima squadra maschile. Notando le gare allo stadio delle Tre Fontane, era proprio la Bonfantini ad emergere per capacità tecniche importanti.

Certo, non è stata una titolarissima. La concorrenza è stata forte, ma l’attaccante ha saputo ritagliarsi i suoi spazi. 56 presenze in campionato per lei nel corso delle tre stagioni disputate con la Roma, 12 reti realizzate, ben sette provengono dal suo secondo torneo in giallorosso.

Tanta concorrenza, tanta esperienza, anche in allenamento ha appreso dei fondamentali importanti. Lo scambio di questa estate l’ha portata a Torino, mentre la collega Glionna ha effettuato il percorso inverso. Per il momento uno scambio che ha accontentato tutte le parti, proprio nella gara contro la Roma c’è stato qualche rimpianto. L’ingresso in campo della Bonfantini ha spaccato il match in due, consentendo poi alla Juventus di vincere la partita con un gol di Staskova.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> L’attaccante straniero sta decisamente migliorando

L’obiettivo è di far bene in bianconero, pur avendo davanti nelle gerarchie tante altri attaccanti di livello. L’esperienza tra Serie A e Champions League servirà per forgiare il carattere ed essere pronta anche per selezione azzurra. Tornerà in Nazionale e lo farà con la consapevolezza di essere un bomber affidabile su cui fare affidamento per il futuro.

Impostazioni privacy