Spareggi Mondiali, Mancini ha gli assi nella manica: punterà su di loro

Gli spareggi Mondiali hanno provocato timore e paura. Mancini è pronto allora a correre ai ripari puntando su nuovi protagonisti.

Italia Euro 2020
Italia Euro 2020 (©LaPresse)

E’ partita ufficialmente l’impresa dell’Italia verso la qualificazione al Mondiale di Qatar 2022. Gli azzurri, in semifinale, affronteranno in casa la Macedonia del Nord, un avversario considerato più che alla portata. E’ all’eventuale finale che i tifosi guardano con maggiore attenzione e preoccupazione. Qualora la nostra Nazionale dovesse passare il turno, dovrà vedersela con la vincente tra Portogallo e Turchia. Nelle due squadre figurano molti protagonisti, di cui il più temuto è sicuramente una vecchia conoscenza del campionato italiano: Cristiano Ronaldo. La serie A, infatti, ha avuto il privilegio di godere delle prestazioni del fenomeno portoghese e ammirarne le sue straordinarie doti e la sua inesauribile fame di vittoria.

Spareggi Mondiali, forze nuove per il ct Mancini

Lorenzo Pellegrini
Pellegrini, centrocampista azzurro (LaPresse)

Mancini, a questo punto, considerando anche le ultime due uscite con Svizzera e Irlanda del Nord, è pronto a inserire nell’organico azzurro forze nuove per raggiungere la tanto attesa qualificazione al Mondiale. Il primo nome da tenere d’occhio è quello di Tonali. Il centrocampista, prelevato dall’under 21, ha già esordito in prima squadra nelle partite di qualificazione. Mancini lo considera una risorsa fondamentale da integrare pienamente in prima squadra, considerata anche la piena consacrazione del giocatore in maglia rossonera.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI>>>Maradona, nuove accuse dall’Argentina: un calciatore lo difende

Pellegrini sta vivendo la miglior stagione della sua carriera grazie anche alla presenza di Mourinho. Il centrocampista giallorosso, costretto per infortunio a saltare gli Europei, non è ancora riuscito a dimostrare tutto il suo valore in maglia azzurra. Le qualità e la leadership del giocatore saranno un ottima soluzione per il tecnico della nazionale.

La rosa si infoltisce

Le ultime due uscite degli azzurri hanno evidenziato problemi soprattutto per quanto riguarda il centrocampo. Verratti dovrà superare dei problemi fisici, mentre Jorginho è chiamato a ritrovare se stesso dopo gli errori dal dischetto. Il campionato italiano, però, sta mettendo in mostra molti altri giocatori come Cataldi e Pobega, protagonisti con Lazio e Torino. La vera sorpresa a centrocampo potrebbe essere la prima chiamata per Frattesi, talento cristallino del Sassuolo.