Under 21 di lusso, la Serie A diventa più… giovane?

Molti under 21 stanno emergendo in Serie A: un top team dei futuri talenti potrebbe aiutare le grandi nelle prossime scelte per il calcio mercato.

Piccoli - Foto LaPresse
Degli under 21 in Serie A un gran talento è Piccoli – foto LaPresse

La Serie A, nonostante tutto, è sempre molto attenta nella cura dei suoi migliori under 21. Ci sono tanti talenti che pian pianino stanno facendo emergere il loro talento, dimostrando come la fiducia investita su di loro sia ben ripagata.

In effetti, la scelta degli under diventa spesso decisiva in campo, portando una maggior freschezza e anche qualche ispirazione in più per i calciatori più esperti. L’unico cruccio è quello del portiere, nella massima seria non c’è ancora un giovanissimo che si è imposto. Le società preferiscono mandare i loro talenti – a torto o a ragione – nella serie cadetta a maturare. La Serie A è un po’ un tritacarne, al primo errore ci sarebbero difficoltà poi nel ritrovare la bussola.

Proprio per questo il Sassuolo ha due under promettenti in Serie B, ovvero Turati e Russo, rispettivamente impegnati con Reggina e Alessandria. Saranno il futuro dei neroverdi in porta, ma dovranno ancora maturare. Sembra già pronto invece Carnesecchi, ancora in prestito alla Cremonese e di proprietà Atalanta: presto il titolare dell’Under 21 sarà protagonista in Serie A.

Una formazione di talenti

Viti e Frattesi - foto LaPresse
Giovani importanti, Viti ad Empoli e Frattesi per il Sassuolo – foto LaPresse

C’è molto da vedere e molto da analizzare per gli altri ruolo. In difesa, l’imbarazzo della scelta con calciatori già forgiati nelle avversità. A destra potrebbe giocare benissimo Singo, l’esterno granata ha già una buona quotazione sui dieci milioni di euro. Quasi simile a quella di Hickey sulla sinistra, elemento interessante del Bologna che in mezzo può sfruttare il giovane inglese Binks.

Parlando di centrali, da menzionare quelli italiani come Carboni del Cagliari e Viti dell’Empoli, si può già investire quasi a occhi chiusi. Altri due stranieri come riserve? Zima del Torino e Dragusin della Samp, ma in prestito dalla Juventus.

A centrocampo fioccano i centrali. Busio del Venezia sembra aver superato il rodaggio per quanto fatto vedere in mezzo alla mediana, Samuele Ricci è il prossimo talento dorato dell’Empoli (e ancora non abbiamo visto all’opera Baldanzi). Ilic, invece, è stato riscattato dal Verona con sforzo: il Manchester City aveva investito su di lui e se l’è fatto pagare discretamente.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Altri ragazzi arriveranno dai cadetti da gennaio?

L’attacco merita senza dubbio maggiori fortune. Piccoli dell’Atalanta è il centravanti del futuro, sia per i bergamaschi che eventualmente per la Nazionale. Come punta centrale potrebbe giocare in una formazione di Under 21 di tutto rispetto nella nostra Serie A. Sarebbe affiancato in azzurro eventualmente da Salcedo, mentre in linea generale da Antiste, altro prospetto da seguire con curiosità. Per non parlare di Kajo Jorge… proprio perché lo abbiamo visto poco in campo e va analizzato in maniera più efficace.