Inter a velocità tripla: passi in avanti per il talento del momento

Il talento Giacomo Raspadori rimane sempre un obiettivo dell’Inter. Nei prossimi giorni il club nerazzurro riparlerà con il Sassuolo, ma non sarà facile strappare agli emiliani il puntero italiano.

Talento Raspadori per Inter - foto LaPresse
Giacomo Raspadori è il talento ideale per l’Inter – foto LaPresse

La fila per Giacomo Raspadori sul mercato c’è sempre. Perché il giovane talento del Sassuolo piace e molto a mezza Europa, che vorrebbe inserire in rosa l’attaccante dal sicuro avvenire. Il titolo conquistato di Euro2020 da riserva è stato un premio alla stagione fatta con mister Roberto De Zerbi, dimostrando davvero di essere un giovane pronto e preparato in campo.

Anche in quest’annata sta facendo vedere buoni spunti, piace per la sua versatilità e il suo professionismo. Nessuna spocchia da superstar, anzi. L’umiltà di Giacomo Raspadori è assolutamente un marchio di fabbrica, ben sapendo come continuare a lavorare sia l’unica ricetta per entrare nella storia calcistica. L’attaccante è sempre attento a recepire i buoni consigli, nelle convocazioni della Nazionale assorbe come una spugna i diktat di Roberto Mancini e cerca di strappare qualche segreto ai centravanti più esperti.

Così come in allenamento, giorno dopo giorno, guarda con stupore quanto realizza Mimmo Berardi. E guardando proprio alla bandiera del Sassuolo, sicuramente i due avranno parlato del crescente interesse dell’Inter sul mercato.

Quotazione alta, contropartite da piazzare

Raspadori con Italia - foto LaPresse
Giovane e italiano, un profilo giusto in avanti – foto LaPresse

Quella di Giacomo Raspadori potrebbe essere l’ultima stagione in neroverde se arriverà la grande offerta. Ovvero se l’Inter, la squadra che ha dimostrato un maggior interesse, arriverà nella sede del Sassuolo con un’offerta di 40 milioni di euro. Tanti soldi, ma vale la pena investire su questo attaccante che ha bruciato le tappe. In due stagioni è diventato un protagonista del calcio italiano, facendo capire come il Sassuolo sia al momento una delle poche società che trae vantaggio dal gran lavoro del settore giovanile.

Nell’Inter sarebbe un giocatore ideale per le manovre di Simone Inzaghi, ben sposandosi con qualsiasi partner d’attacco. Raspadori ha dimostrato di sapere giocare con un attaccante agile nello stretto (lo scorso anno con Ciccio Caputo), sia con un centravanti di peso come Gianluca Scamacca in questa prima parte di stagione.

Soprattutto, il suo arrivo potrebbe liberare Lautaro Martinez, mai incedibile sino in fondo soprattutto se arriverà un’offerta da capogiro del Real Madrid. Fare plusvalenza con l’argentino e reinvestire sul talento Raspadori sarebbe la quadra dell’Inter, che non vorrebbe però dare agli emiliani 40 milioni di euro cash.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Zenga, ecco la nuova fiamma

I nerazzurri provano a inserire qualche contropartita giovane e di sicuro interesse. Il difensore Lorenzo Pirola sta crescendo molto bene nel Monza, in due stagioni ha compiuto passi da gigante. Samuele Mulattieri ha avuto un buon impatto a Crotone, è un altro profilo interessante. I loro cartellini lievitano, una contropartita sarebbe l’ideale per accontentare i neroverdi?