Alex Sandro, nuova vita per il brasiliano: c’è sempre lei accanto

Alex Sandro potrebbe essere davvero agli sgoccioli nell’avventura con la Juventus. Il brasiliano ormai sembra più distante dalla Serie A, una big europea lo sta puntando e c’è sempre lei accanto.

Alex Sandro - foto LaPresse
Alex Sandro ormai fuori dal destino della Juventus – foto LaPresse

Tutto finisce nella vita, figuriamoci le avventure calcistiche. I tifosi della Juventus ringraziano Alex Sandro per il passato, ma non certo gli augurano un futuro a tinte bianconere. Il brasiliano è ormai arretrato nelle gerarchie e, nonostante sia il titolare della sua nazionale, in questa stagione non sembra essere al centro del progetto di Massimiliano Allegri.

Il tecnico ha incominciato la sua rivoluzione partendo dalla difesa, integrando al meglio quanto aveva. La fascia sinistra, nelle ultime settimane, ha registrato un nuovo protagonista come Luca Pellegrini, che qualche anno fa era arrivato in bianconero dopo lo scambio con Leonardo Spinazzola. Un elemento importante e di prospettiva, sta imparando i meccanismi difensivi ed entrando anche nelle simpatie dei tifosi juventini.

Pellegrini è stato lanciato nella mischia per via degli acciacchi del brasiliano e per le prestazioni non troppo eccellenti dello stesso, favorito nella lista Champions League ovviamente, dove lo stesso Pellegrini almeno nei gironi non era stato nemmeno iscritto. Il brasiliano a febbraio, mese di ripresa con gli ottavi di finale, potrebbe essere già altrove

Una cessione ad incastri

Alex Sandro disperato - foto LaPresse
Il brasiliano a Torino dalla stagione 2015-16 foto LaPresse

La partenza di Alex Sandro non è semplicissima, la Juventus dovrà comunque avere una buona luna favorevole e giocare su un meccanismo di incastri. Il brasiliano fu pagato 26 milioni nell’estate del 2015 dal Porto, che all’ultimo anno di contratto incassò il massimo dalla sua cessione.

Alex Sandro è stato titolare per tante stagioni, una eventuale cessione darebbe respiro alle casse in fatto di ingaggio. Nessuna conseguenza invece sul piano del bilancio, mettendo una plusvalenza sicura in qualche modo.

Il brasiliano ha qualche estimatore ancora un po’ timido, il Manchester United ancora deve decidere se fare sul serio o se sia stato un pour parler quello delle scorse settimane. Rangnick cerca elementi già rodati nel calcio europeo, il rilancio di Alex Sandro non sarebbe un’opzione da scartare. L’esterno non sarebbe però un titolarissimo, sulle fasce il tecnico tedesco sta facendo vari esperimenti e per il momento tiene tutti sulla corda.

Il trasferimento in Inghilterra non sarebbe un problema insormontabile, uno scambio che possa accontentare i bianconeri, anche con una formula del doppio prestito, potrebbe essere la soluzione ideale.

La Juventus, in ogni caso, andrebbe a trovare il sostituto del brasiliano su altre piste. I bianconeri sin da ora stanno sondando un po’ l’estero con qualche calciatore emergente o l’Italia, puntando sull’usato sicuro oppure su un altro giovane di prospettiva.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Chi crossa bene non va mai fuori moda

L’opzione di un rientro per Gianluca Frabotta appare difficile, il Verona gli ha concesso poco spazio e in bianconero non sembra poter avere un grande futuro al momento.

Natalia Regina, la moglie di Alex Sandro

Alex Sandro Natalia Regina
Alex Sandro e Natalia Regina (screen Instagram)

E accanto ad Alex Sandro c’è lei, Natalia Regina; compagna di una vita del brasiliano, i due nel 2018 hanno anche allargato la famiglia con l’arrivo di Alexia, la primogenita della coppia.