Rovesciata, che passione: i migliori tre colpi del 2021(VIDEO)

La rovesciata è uno dei gesti tecnici da sempre maggiormente apprezzati, ma qual’è stata quella più bella del 2021 in Serie A? Sono tre i calciatori candidati a questo primato per quanto riguarda l’anno solare ormai agli sgoccioli.

ibra rovesciata - foto LaPresse
La rovesciata e i colpi migliori nel 2021 da vedere – foto laPresse

Rovescio dunque sono

Un dogma, una vera e propria sorta di forma mentis per un calciatore, che sa quello che vuole e riesce a farlo, entusiasmando la folla con un colpo di genio. Il gol da cineteca tiene incollati milioni di persone davanti alla tv, permettendo ai canali dei team di avere milioni di visualizzazioni oltre a dare, ai vari calciatori, ben più di un attimo di gloria.

Sono tre le giocate scelte in questo particolare confronto. La rovesciata per il gioco del calcio, è sempre stato un colpo da ammirare e soprattutto in un torneo come la serie A, dove spesso il gesto atletico e spettacolare, viene evitato al fine di prediligere il gioco tattico e  concreto, una sua realizzazione assume un’importanza maggiore.

La rovesciata infatti è difficile da vedere nei big match. E’ curioso infatti notare come, stando alle statistiche, il colpo ad effetto diminuisce curiosamente nelle grandi sfide. Forse la motivazione è legata alla posta in palio, che per gli allenatori italiani è molto più importante dello spettacolo. Questa ricerca del solo utile però, spesso non consente ai calciatori di esprimersi come vorrebbero; Questa limitazione è dovuta talvolta anche alle marcature degli avversari, spesso esasperate, che non consentono nemmeno ai giocatori più dotati tecnicamente, di lasciare spazio all’estro.

La rovesciata infatti, riesce più spesso nelle gare in cui ci sono meno pressioni e minor controllo tattico. Quella che da molti cronisti viene ancora chiamata la “bicicletta”, è un colpo che si vede solitamente messo in atto da un attaccante quando si trova, all’interno dell’area di rigore avversaria.

Tre colpi per la classe

Keita esulta - foto LaPresse
Keita l’ultimo a realizzare nel 2021 una rovesciata pazzesca – foto LaPresse

In ordine cronologico quest’anno, ce ne sono state tre che hanno entusiasmato le folle e che noi qui vi proporremo.Ognuno poi, potrà scegliere quella che secondo lui è stata la più bella rovesciata della Serie A, per l’anno 2021.

Cominciamo con Spezia e Verona. Le due squadre scesero in campo il 3 gennaio scorso a porte chiuse, come del resto tutte le altre squadre del campionato. Pochissimi, quindi, videro dal vivo quanto fece Mattia Zaccagni; un colpo secco quello dell’allora esterno Veronese, ora in forza alla Lazio, una rovesciata imprendibile per il portiere spezzino.

Un gran gesto atletico per coordinazione, tempi atletici e capacità di centrare la porta. Un colpo da tre punti che portò il Verona in una posizione tranquilla di classifica, facendo aumentare la quotazione del ragazzo, quasi pronto all’epoca, per una convocazione ad Euro2020.

https://twitter.com/SkySport/status/1346109133502689280

Chi di rovesciata perisce… di rovesciata ferisce

Lo Spezia ha preso questo assunto modificandolo e dando in mano, al suo elemento di maggior fantasia e talento, le chiavi della cosiddetta vendetta sportiva. Il protagonista del gesto stavolta, fu Daniele Verde in quel dell’Olimpico di Roma. Era la gara di Pasqua, e per lui, cresciuto nella Roma, la gara contro la Lazio era una sorta di derby personale. La magia arrivò all’improvviso, una staffilata imprendibile per un colosso come Pepe Reina.

Un gol più recente per chiudere la tris è stato realizzato il 20 novembre in mezzo alla nebbia in Sassuolo-Cagliari. Keita Balde

https://twitter.com/SkySport/status/1462712432468582403