Inter, in arrivo il nuovo bomber per Inzaghi: pronti 100 milioni

L’Inter ha già pronta la strategia per il mercato invernale. L’obiettivo principale è regalare ad Inzaghi un bomber della serie A.

Inter, Giuseppe Marotta in tribuna
Giuseppe Marotta (GettyImages)

La dirigenza nerazzurra è pronta ad investire un importante somma di denaro destinata a rinforzare la rosa di Inzaghi. I nerazzurri, attualmente, comandano la classifica con 46 punti seguiti al secondo posto dai cugini rossoneri. I numeri confermano come l’Inter sia, in questo momento, la squadra da battere: Lautaro e compagni hanno ottenuto in campionato sette successi di fila mantenendo per sei volte la porta inviolata. La squadra di Inzaghi vanta il miglior attacco del campionato con 49 gol fatti e la seconda miglior difesa con 15 gol subiti. I nerazzurri ,inoltre, hanno conquistato il pass per la fase ad eliminazione diretta della Champions League, qualificandosi come seconda alle spalle del Real Madrid. E’ necessario adesso intervenire sul mercato per permettere di mantenere il primo posto in serie A e proseguire il cammino europeo.

Inter, il bomber proviene dalla serie A

Scamacca Sassuolo
Scamacca (©LaPresse)

La dirigenza nerazzurra avrebbe individuato Scamacca come uno dei possibili eredi di Dzeko. L’attaccante, che sta dimostrando tutto il suo valore con la maglia del Sassuolo, è pronto a fare il salto di qualità, trasferendosi in un top club. Il centravanti classe ’99 è anche l’oggetto del desiderio di Milan e Juventus con le quali si potrebbe scatenare un vera e propria asta. Lo scopo del Sassuolo, infatti, è quello di trattenere il bomber fino a fine stagione per poi venderlo ad una cifra importante nel mercato estivo. Il club emiliano valuta il suo gioiello tra i 35 e i 40 milioni di euro.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI>>>Costanza Caracciolo, paillettes e scollatura super: lady Vieri mostra tutto

Si scalda l’asse con il Sassuolo

L’Inter, oltre a Scamacca, sta osservando con attenzione altri talenti del Sassuolo. Nel mirino, infatti, sarebbero finiti anche Raspadori e Frattesi, entrambi molto giovani e di nazionalità italiana. I rapporti tra Marotta e Carnevali sono ottimi ma, probabilmente, se ne riparlerà a giugno. In ballo ci sono circa 100 milioni di euro.