Milan, l’attaccante della Nazionale ad un passo: colpo pazzesco

Il Milan è pronto a pizzare il primo colpo del mercato invernale. I rossoneri sono in pole per acquistare l’attaccante a parametro zero.

milan champions
Pioli e Maldini, la delusione dopo il ko in Champions. Arriva però la bella notizia (LaPresse)

La priorità del Milan per il mercato di gennaio è quella di acquistare, il prima possibile, un difensore centrale che vada a sostituire l’infortunato Kjear. La volontà della dirigenza rossonera resta però quella di rinforzare il reparto offensivo. Ibrahimovic, 40 anni compiuti a ottobre, e Giroud, con i suoi 35, non offrono garanzie per il futuro mentre il giovane Pellegri, con ogni probabilità, non verrà riscattato. Nel frattempo, il club sta lavorando alle uscite per mettere a disposizione un tesoretto da utilizzare per le entrate. Conti è ad un passo dall’addio con destinazione Empoli, mentre per Castillejo si attende un’offerta importante.

Milan, un colpo degno di nota

Andrea Belotti, capitano del Torino
Andrea Belotti – GettyImages

L’addio di Belotti dal Torino è ormai cosa certa. L’attaccante della Nazionale è in scadenza di contratto a giugno ed è libero di firmare un pre-accordo da depositare tra un mese con qualsiasi altro club, finendo la stagione al Toro e andando via a fine campionato a parametro zero. Il Milan avrebbe individuato nel Gallo il giusto profilo per sostituire degnamente Ibrahimovic, al bivio se proseguire o meno la sua esperienza in rossonero. Molti club hanno manifestato un certo interesse per la punta del Torino che ,però, sogna la maglia rossonera. Belotti non ha mai nascosto l’amore per il Milan e il suo desiderio, un giorno, di vestire quei colori.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI>>>Wanda Nara, China Suarez colpisce ancora: un altro calciatore sedotto

Intrecci di mercato

Il Torino, vista l’imminente partenza del suo capitano, avrebbe già individuato il sostituto perfetto proveniente proprio dal Milan. Pellegri, complici anche i tanti infortuni, non riesce a trovare il giusto spazio ed è molto probabile che i rossoneri non lo riscatteranno. Il futuro del giovane attaccante potrebbe essere, però, ancora in Italia, destinazione Torino. Con i granata, Pellegri ritroverebbe Juric, l’allenatore che lo ha avuto con sé nella Primavera del Genoa.