Mercato Roma: a centrocampo arriva il colpo che tutti vorrebbero

La Roma ha bisogno di rimpolpare il centrocampo per inseguire i sogni di gloria che la dirigenza sta cullando, ma gli obiettivi giallorossi sono nomi che tutti cercano. La dirigenza intanto sta valutando l’intero organico.

Roma gruppo - foto LaPresse
Il gruppo Roma e le difficoltà a centrocampo – foto LaPresse

Josè Mourinho non è proprio entusiasta dell’organico giallorosso e non lo manda a dire.  Una squadra che nel corso del girone d’andata, ha mostrato limiti strutturali, ha ovviamente bisogno di rinforzi, ma come tutti sanno,la Roma economicamente, non ha tantissima forza, anzi. Le mancanze sono evidentissime in alcuni casi, e specie nella mediana, la Roma non ha spesso perso il confronto con le grandi squadre.

Arrivati a questo punto della stagione, l’obiettivo Champions sembra decisamente lontano ma la dirigenza chiede alla squadra almeno di proseguire con convinzione, nel percorso europeo. Come detto la situazione finanziaria non è idilliaca e quindi, per accontentare almeno in parte le richieste del tecnico portoghese, bisogna ricorrere a delle cessioni.

Gli indesiderati in casa Roma sono tanti, Santon, Fazio, Reynolds, Villar, Borja Majoral  e chi più ne ha, più ne metta.Tutti giocatori che possono lasciare Roma senza grandi rimpianti e trovare una sistemazione altrove. L’ingaggio alto che percepiscono nella squadra giallo-rossa però, per tutti questi calciatori potrebbe essere un problema in fase di trattativa e difficilmente, la squadra della capitale, potrà cederli senza accollarsi almeno una parte dei costi di gestione.

La dirigenza giallorossa ripartirà sicuramente da Zalevski, Bove, Darboe e insieme a loro, anche da altri talentini lanciati dalla Primavera.

Il calciatore prenotato

Cristante e Maggiore - foto LaPresse
Cristante e Maggiore potrebbe diventare compagni di squadra – foto LaPresse

La Roma però, almeno nell’immediato, ha bisogno anche di giocatori pronti subito. Ragazzi comunque giovani, ma che abbiano già acquisito una buona maturità calcistica. Giulio Maggiore ad esempio, è uno di quei giocatori che raffigurerebbe l’identikit perfetto per Mourinho. Il giovane infatti è ritenuto maturo e con un esperienza sufficiente ottenuta grazie alle sue recenti stagioni vissute con lo Spezia in Serie A.

Gli ostacoli per arrivare allo spezzino però non sono pochi. La sua squadra ha il mercato bloccato, sia in entrata e sia in uscita per addirittura quattro sessioni. Una situazione che rende difficile trattare il calciatore, ed il trasferimento dovrà necessariamente slittare al futuro. Il prezzo fissato a dieci milioni non sarebbe un problema per i giallorossi e la cifra appare sufficiente, per strapparlo al club ligure, specie su unita a qualche contropartita in prestito.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Una regola che rimarrà per sempre

Il club capitolino però non può aspettare e ha ovviamente puntato anche altri giocatori importanti, nel panorama italiano. Il suo primo obiettivo infatti, stando almeno da quanto emerge dalla dirigenza è Davide Frattesi. Il Sassuolo al momento non ha la necessità di cedere il calciatore, ma quest’ultimo ha manifestato disponibilità ad una eventuale cessione in giallorosso. Il centrocampista viene dalle giovanili della Roma stessa ed il suo grande sogno sarebbe proprio quello, di tornare a giocare all’ombra del Cupolone. La Roma sembra proprio che sia ad un passo dall’esaudire questo suo sogno, ma per farlo, sarà costretta a spendere, ben più dei cinque milioni incassati all’epoca per la cessione del calciatore. La cifra richiesta dei nero-verdi infatti, con ogni probabilità, sarebbe quantomeno il quintuplo di quella che ottenne la Roma, qualche anno fa.