Barcellona, arrivano i bomber: concorrenza sbaragliata, che top player

Il Barcellona ha cambiato rotta sul mercato, i bomber vogliono ora la Liga. Il club catalano, stanco di una prima parte di stagione deludente, ha deciso di avere un altro atteggiamento nel tentativo di tornare ai fasti di un tempo. I tifosi sembrano essere quanto meno più sollevati.

Area Barcellona - foto LaPresse
Il Barcellona cerca i bomber per risollevarsi – foto LaPresse

Gli antichi fasti da rivivere al più presto. I tempi di Leo Messi sembrano lontanissimi, l’argentino però ha lasciato il club solamente nel giugno scorso. La sensazione è che in questi ultimi mesi il Barcellona abbia avuto un tempo praticamente lunghissimo per pensare, alcune decisioni di questi giorni fanno capire come la dirigenza abbia almeno fiducia.

Il club catalano ha avuto una prima parte di stagione non certo facile. In Liga l’obiettivo primato è svanito, il Barcellona ha perso gli scontri diretti ma soprattutto ha regalato punti in casa. Li ha regalati a squadre di seconda se non terza fascia, il “Camp Nou” è stato spesso territorio di conquista inaspettato.

La Champions League, poi, ha regalato un’altra delusione ai tifosi. Impossibile dimenticare quanto accaduto, il Barcellona fuori dai gironi è un evento raro ma verificabile. Il Benfica ha strappato la seconda piazza dietro al Bayern Monaco, diventato bestia nera dei blaugrana. Il club spagnolo almeno in questi giorni sta dimostrando di voler reagire, il mercato ne è la dimostrazione.

Campioni per formare un ciclo vincente

Tiro Barcellona - foto LaPresse
Il Camp Nou vuole nuovi stimoli – foto LaPresse

Xavi nella sua prima avventura da tecnico blaugrana sta dimostrando di avere le idee chiare. I calciatori della cantera sono sempre utili, da loro riparte la linfa vitale per il club. Questi ottimi elementi non bastano, sono giovanissimi e non hanno spesso l’esperienza necessaria.

Il primo acquisto del Barcellona è stato un mix dei due fattori. Ferran Torres è giovanissimo, esperienza necessaria e soprattutto un talento da far esplodere al “Camp Nou”. Pagato cinquantacinque milioni dal Manchester City, ha firmato una clausola rescissoria da un miliardo di euro: cifra davvero da capogiro.

Non è solo Torres l’unico obiettivo per rinforzare l’attacco, il Barcellona parte dalla sua rivoluzione proprio migliorando il settore più avanzato. I bomber più cercati sono quelli spesso sul taccuino di altri osservatori del mercato.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Un bomber azzurro pronto a partire

Il sogno è Erling Haaland, la cui quotazione è sempre crescente. Non sarà facile strappare il norvegese al Borussia Dortmund, il club tedesco ha capito che una cessione avverrà solo con un’offerta importantissima. La concretezza di Dusan Vlahovic, invece, è molto più plausibile per i tifosi del Barcellona. Un cannoniere segna sempre e a Firenze lo sanno benissimo: la squadra viola – se riceverà offerte dalla Spagna – ci penserà bene. Il serbo sarebbe entusiasta di diventare l’idolo di una squadra che è molto più di un club, come da motto storico.