Juventus, lui per il futuro: pronti a tutto per acquistarlo

La Juventus guarda al futuro della sua fascia sinistra con interesse. L’opera di ricostruzione bianconera passa attraverso scelte oculate e investimenti duraturi: la dirigenza ha individuato l’elemento del futuro che possa garantire anni di affidabilità e buone prestazioni.

Juve in attacco - foto LaPresse
Il futuro della Juve può essere costruito nel quotidiano – foto LaPresse

I bianconeri in questo mese di gennaio sono impegnati su più fronti. Il campionato non può essere messo assolutamente in secondo piano, le ultime prestazioni fanno capire come c’è ancora molto da fare. Max Allegri e i suoi calciatori pensano al campo, la dirigenza pensa invece al mercato sondando ogni pista possibile.

La rosa bianconera non è perfetta al momento, può e deve essere migliorata. Ingaggi (non) più mostruosi, giovani con talento e volontà, campioni da formare nel domani. Il diktat societario visti i dati del bilancio impongono una ricostruzione con umiltà, i voli pindarici di un tempo sono banditi. La necessità dei bianconeri è trovare calciatori giovani e tenaci, che abbiano soprattutto fame di campo e un talento da far maturare con saggezza.

La Juventus valuta varie piste soprattutto per quanto riguarda le fasce laterali. Un problema di non poco conto in casa bianconera. La zona destra è presidiata da un Juan Cuadrado che ha giurato fedeltà eterna, la fascia sinistra non è messa così benissimo.

La partenza e il giovane in rampa di lancio

Cambiaso e Zappacosta - foto LaPresse
La soluzione può arrivare dal Genoa, il futuro della Juventus è in buone mani – foto LaPresse

La zona mancina del campo rimane un problema di non poco conto. Alex Sandro è a Torino dall’estate 2015 e ha ormai motivazioni ben lontane che lo portano a valutare il suo futuro altrove. L’esterno brasiliano ha ormai concluso il suo ciclo, ai bianconeri rimane comunque a soddisfazione di un mancino che ha avuto un’ottima resa soprattutto nella prima parte del suo percorso italiano.

Alex Sandro era arrivato per 26 milioni di euro, partirà per molto meno quando ci sarà l’occasione giusta. Il Manchester United ha già fatto dei sondaggi, la plusvalenza – dati gli anni di permanenza – non sarebbe un grosso problema da segnare sul bilancio.

Luca Pellegrini piace sempre più, arrivato nello scambio con Spinazzola si è ritagliato quest’anno uno spazio. Le valutazioni sul giovane italiano sono tutte da compiere, i tifosi almeno lo conoscono un po’ di più.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>>> Un bomber si muove tra Real e Milan

Le mire dei bianconeri sono però puntate sul prospetto futuro del calcio italiano. Andrea Cambiaso è il nome che piace sempre più, il Genoa sta ricevendo sondaggi e contatti dai top club. Il suo esterno classe 2000, dopo i prestiti con Savona, Alessandria ed Empoli, è tornato in rossoblù diventando un titolare fisso: il terzino ha giocato 19 partite, segnato un gol e fornito quattro assist. Il Genoa ora dovrà portarlo a rinnovare per poi incominciare una trattativa, il modello è quello di Rovella.