Derby milionario: è partita l’asta che sta infiammando la Premier

Il derby di Manchester si ripropone per un campione. Sul mercato, infatti, le due società cittadine si contendono a suon di sterline uno dei centrocampisti rivelazione della Nazionale inglese. Il futuro si deciderà nelle prossime ore.

Pogba quasi a terra - foto LaPresse
Pogba avrà un nuovo campione al suo fianco – foto LaPresse

Il Derby di Manchester stavolta si gioca a suon di milioni

Il centrocampista che tutti desiderano ha riacceso un derby e stavolta lo ha fatto fuori dal campo. Le stracittadine in Inghilterra infatti, non si giocano solo in campo, anzi. Grazie ai buoni rapporti tra le dirigenze, le pubbliche relazioni sono ottime e le sterline viaggiano con cifre da capogiro. Le due squadre di Manchester hanno bisogno di rinforzarsi se vorranno ottenere anche in futuro, risultati concreti e quindi hanno già iniziato a muoversi.

La squadra di Guardiola vuole bissare il successo in Premier League, la distanza con il Chelsea al momento è rassicurante. L’obiettivo primario del City è quella Coppa dei Campioni sfumata in finale proprio contro i londinesi, ogni acquisto in più sarà utile alla causa. Lo United, invece, con Rangnick sta valutando tutta la rosa e cercando solamente elementi di qualità, che possano far compiere un salto in avanti in Premier e nella stessa Champions.

L’ obiettivo comune ha un volto e soprattutto un potenziale di un campione che fa ben sperare. Declan Rice è l’uomo più desiderato della Premier League, un centrocampista che ha già raggiunto una quotazione altissima.

Il campione ha acceso il derby fuori dal campo

Damien Rice - foto LaPresse
Rice diventa il campione oggetto del derby di mercato – foto LaPresse

Le cifre del cartellino di Declan Rice crescono sempre più. Superata la quota dei cento milioni, i due club di Manchester ribattono colpo su colpo. Il West Ham sa di avere l’occasione della vita, cedendo il loro campioncino i londinesi batterebbero ogni record di incasso. Stessa cosa vale per i due club di Manchester, ma nel caso opposto: soprattutto lo United con Rice batterebbe un record che apparteneva a Pogba, come l’acquisto più caro della storia.

Sicuramente curioso questo parallelo nel momento della stagione, Pogba riceve quasi un invito per decidere definitivamente cosa fare del suo futuro. Lo United si sta cautelando, spendere cento milioni per Rice è anche un modo per far capire al francese come la vita va avanti con o senza l’asso assistito da Mino Raiola.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> In Italia il colpo lo fa l’Inter

I prossimi giorni saranno decisivi, Rice non vede l’ora di compiere il salto di qualità. Il centrocampista è stato un elemento portante della nazionale sconfitta solamente ai rigori contro l’Italia ad euro2020. Temperamento e voglia di fare non gli mancano, nelle circa 150 presenze in Premier con il West Ham ha dimostrato di essere davvero un top player. La Premier, in ogni caso, continuerà ad averlo come massimo protagonista: resta da capire solo quale lato di Manchester attraverserà.