Il golden boy nel mirino delle big è un vero fenomeno

Il nuovo golden boy del calcio è nel mirino di molte big italiane ed europee e per assicurarselo sta per partire un’asta a suon di milioniL’attaccante potrebbe presto spiccare il volo e andare in un top club.

Il Salisburgo è diventato un porto sicuro per fare emergere i campioni del domani. Il club austriaco è ormai una squadra speciale per creare fuoriclasse e la storia raramente si sbaglia. Il caso più lampante è stato quello che riguarda Haaland, passato per l’Austria, prima di spiccare il volo verso il Borussia Dortmund.

Adeyemi golden - foto LaPresse
Karim Adeyem Golden Player Under 21 – foto LaPresse

I tifosi austriaci lodano in questi ultimi tempi le prestazioni di un tedesco del tutto particolare, il golden boy che sta trascinando la Red Bull a suon di gol. Karim Adeyemi è l’oggetto del desiderio di mezza Europa. Il talento di proprietà Red Bull, è un attaccante su cui puntare davvero con grande fiducia per il prossimo futuro. Giovanissimo ma già ben rodato, il bomber del Salisburgo ha tutte le carte in regola per avere una carriera luminosa.

Adeyemi è diventato ormai un vero e proprio spauracchio per le difese avversarie anche perchè è rapidissimo ed una punta veloce e tecnica come lui è difficile da trovare. L’attaccante abbina agli scatti da centometrista, una grande qualità nel palleggio e cosa che non guasta mai, ha anche un eccellente mira al momento della conclusione. Acquistarlo ora ha il sapore del grande affare e la ventina di gol stagionali, segnati tra campionato e coppe, rappresentano il suo miglior biglietto da visita.

Un ragazzo d’oro seguito da mezza Europa

Adeyemi esulta - foto LaPresse
Sta diventando l’erede di Haaland per il percorso svolto – foto LaPresse

Karim Adeyemi ha parecchio seguito sui social ed è un ragazzo che sta diventando sempre più, l’idolo dei millennial e della Generazione Z. Sono stati proprio i giovani, insieme ai tanti utenti del web,ad eleggerlo come golden boy, nell’ambito delle iniziative sul pallone d’oro giovanile. Il concorso, vinto poi da Pedri, ha visto Adeyemi conquistare il giudizio del pubblico, molto importante soprattutto considerando la giovane età dell’attaccante, classe 2002.

Un attaccante che malgrado l’età, sembra già pronto  a spiccare il volo e le sue doti tecnico-fisiche unite ai miglioramenti visti nell’ultimo anno e mezzo, ne fanno un giocatore da prendere assolutamente. Come se non bastasse, l’esperienza in Champions League gli ha fornito quella vetrina importante che al talentino mancava e l’ha sfruttata al meglio, per imporsi alla critica.

I primi sondaggi sono arrivati dalla Bundesliga, un torneo dove il giovane attaccante andrebbe di corsa. Adeyemi ha già esordito con la Nazionale tedesca e vanta già tre presenze e un gol con la selezione di Flick. Il Bayern Monaco lo stima molto e per lui Lewandowski rappresenterebbe la migliore guida che un giovane potrebbe chiedere.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Che serata per Inter e Juve!

Anche il Real Madrid si è accorto del giovane attaccante e si sta inserendo nella corsa ad accaparrarselo. Gli spagnoli non hanno problemi economici e l’appeal del Club non è certo di secondo piano.