Mercato Inter, che colpo: un rinforzo brasiliano per Inzaghi, è un top player

Il mercato dell’Inter si muove: il centrale brasiliano è più vicino ai nerazzurri freschi di Supercoppa, segnali incoraggianti arrivano da Milano, dove ci sarebbe Simone Inzaghi ad attenderlo a braccia aperte. Alcuni intoppi non dovrebbero bloccare un’operazione alla quale servirà solo stabilire la cronologia: subito a gennaio oppure di gran slancio a luglio?

La scadenza di contratto diventa sempre un’occasione molto ghiotta. In questo caso è un difensore che potrebbe ben presto attendere giugno e tentare una nuova avventura. Il rinnovo diventa sempre più un’urgenza per la società, ma non per il calciatore che si guarda intorno.

Bandiera Inter - foto LaPresse
Un brasiliano per l’Inter: la vittoria della Supercoppa accelera la voglia – foto LaPresse

Da una parte c’è la riconoscenza verso il club che lo ha formato, lo ha promosso in Serie A facendolo diventare un calciatore importante. Dall’altra parte, invece, c’è un tecnico che, insieme a lui, ha lottato e ampliando il palmares di Coppa Italia e Supercoppe da festeggiare non troppo saltuariamente.

L’Inter e il tecnico Simone Inzaghi stiano un po’ corteggiando il difensore brasiliano, bravo sì ma soprattutto utile nei cambi dei nerazzurri.  Il cartellino è a parametro zero è un fattore importante, non resta molto da discutere: l’Inter tenterà in tutti i modi di avvicinare il calciatore a Milano. Svincolandosi a giugno, resterà solo da definire la parte contrattuale nonché i bonus con il suo procuratore. Consentendo così all’Inter di poter impostare una super difesa.

Il brasiliano serve sempre in mezzo alla difesa

Sanchez e Luiz Felipe - foto LaPresse
Luiz Felipe presto compagno di Sanchez – foto LaPresse

Luiz Felipe ha auto la crescita con la Lazio e con il tecnico biancoceleste precedente. La differenza tra Simone Inzaghi e Maurizio Sarri si è fatta decisamente sentire. Il brasiliano giocava in una difesa a tre, Sarri lo impiega nel ruolo a quattro, messo in linea al centro insieme ad Acerbi. Il miglior modo per difendere secondo il brasiliano non sembra essere questo, gli attaccanti avversari ne stanno approfittando. Non è un caso che la Lazio in questa stagione abbia medie ancora più alte di gol presi.

La somma delle difficoltà e il periodo possono essere utili per un trasferimento. Difficile che possa partire a gennaio, Lotito e Tare non mollano la presa e la Lazio è ai minimi termini in difesa. Fine giugno può essere una buona idea ed… eventualmente far pensare a una cessione per i nerazzurri.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Riecco Georgina che diventa protagonista

L’arrivo del centrale brasiliano sbloccherà uno tra Skriniar e De Vrij, che potrebbero anche essere sacrificati. Più lo slovacco, in effetti, dalla sua cessione potrebbero essere ricavati dai quaranta ai cinquanta milioni.