Inter, rinforzi in arrivo: Inzaghi si copre bene per l’inverno

Simone Inzaghi vuole far si che l’Inter riesca a competere seriamente per tutti gli obiettivi che sono in ballo, ma per fare questo c’è bisogno di aggiungere qualche altra cosina alla rosa neroazzurra. Quando tornerà la Champions infatti, le competizioni da affrontare settimanalmente saranno due e giocando ogni tre giorni anche i neroazzurri avranno bisogno di fare turn over.

La qualità di quest’Inter è altissima e nessuno lo discute. Il club neroazzurro può permettersi di avere i migliori interpreti per ogni ruolo, ma questo a breve potrebbe non bastare. La vittoria della Supercoppa italiana è stato il primo trofeo vinto dall’Inzaghi neroazzurro, ma per l’ambiente interista ha rappresentato una vera e propria conferma della bontà della scelta fatta in estate.

Inter festeggia Supercoppa - foto LaPresse
L’Inter e Inzaghi puntano rinforzi per gennaio – foto LaPresse

Inzaghi ha già mostrato a più riprese, con la Lazio in primis, le sue abilità tattiche e di lettura in corsa della gara, ma ora sa che arriva il momento più delicato della stagione e bisogna farsi trovare pronti. Il tecnico piacentino vorrebbe avere qualche altra alternativa in più ai giocatori che ha in rosa, in modo da poter garantire la massima intercambiabilità in ogni zona dl campo. Impresa non facile ma nemmeno complicatissima per un club che questa estate, con due cessioni rivelatesi poi decisamente indolore, rispetto a quanto preventivato, ha parzialmente risistemato i suoi conti. Beppe Marotta sta cercando di accontentare il tecnico e di creare un’Inter ancora più forte e si sta muovendo con attenzione, tra le varie occasioni di mercato.

Inter: si cerca un’ alternativa sulla fascia sinistra

Il problema principale dell’Inter, se problema lo vogliamo chiamare, al momento è rappresentato dalla fascia sinistra del campo. In quella zona del campo, i nerazzurri stanno cercando con insistenza un vice Perisic, ma lo stanno facendo solo per avere ancora più alternative. Il croato sta già valutando diverse opzioni per il futuro, ma nel frattempo è titolare sulla fascia sinistra e sforna assist a ripetizione a tutti i suoi compagni.

Il nome in più nei momenti delicati

Perisic via - foto LaPresse
Ivan Perisic sarà ancora utile a Inzaghi e all’Inter? Foto LaPresse

Il ruolo da vice Perisic al momento però è ricoperto egregiamente da Federico Dimarco. Il ventiquattrenne milanese, dal momento del suo ritorno in maglia nerazzurra, ha dimostrato a tutti di essere diventato un giocatore importante ed affidabilissimo. Dimarco può giocare esterno a tutta fascia ma sovente è impegnato come terzo centrale di difesa. Un centrale anomalo, non proprio un portento in marcatura, ma utile proprio per poter attaccare con un uomo in più – con superiorità numerica – sulla fascia sinistra.

Inter: l’alternativa stuzzica Inzaghi

In virtù di ciò, un altro elemento serve sempre. L’Inter vorrebbe trovare un elemento adatto. Un po’ alla Young, arrivato senza troppe pretese e subito calato nel contesto nerazzurro. L’opzione Alex Telles è quella che stuzzica… più il calciatore che la squadra meneghina. Già in rosa nella stagione 2015-16, tornerebbe di corsa a Milano e si era già per altro proposto alla dirigenza nerazzurra nei mesi scorsi.

L’evoluzione del ruolo porta comunque a trattare un calciatore con corsa e dinamismo, capace di arare la fascia come nel caso di Kurzawa del Psg, utile anche in caso di improvvisa difesa a quattro.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> L’Inter può pescare anche in Bundesliga

Non sono da sottovalutare le piste italiane, proprio per questioni di lista o comunque di opportunità. I più giovani, tra cui il promettentissimo Fabiano Parisi dell’Empoli, possono dare sostanza e qualità anche per il prossimo futuro: l’Empoli non si muove dalla richiesta superiore ai dieci milioni.