Liverpool: Klopp è nei guai, l’attaccante vuole andar via

L’attaccante del Liverpool ha tantissime richieste e malgrado Jurgen Klopp non vorrebbe perderlo, sembrerebbe aver già deciso di andar via subito. La situazione per i Reds ora si fa abbastanza delicata la squadra di Anfield è costretta a correre ai ripari. 

Il Liverpool si avvicina agli appuntamenti più importanti della stagione, ma al contempo, cerca di non sottovalutare il mercato. Nelle ultime ore infatti, quello in uscita sta diventando vero e proprio boomerang per il club. Un calciatore spesso decisivo infatti, ha deciso di cambiare aria e ora mister Jurgen Klopp si trova a dover far a meno di un attaccante importantissimo.

Punte Liverpool - foto LaPresse
Il Liverpool presto dirà addio a una sua punta preziosa – foto LaPresse

La punta del Liverpool può essere davvero la grande occasione di mercato per molte squadre, e permetterebbe, a chi lo acquista, di cambiare realmente il corso di un’intera stagione. Molti club europei e italiani lo stanno tentando e lui sembra gradire molto, queste avance continue. La punta sarebbe il giocatore ideale per gli schemi di molte squadre, che militano nel nostro campionato e proprio per questo, le richieste non mancano.

Il bomber in ogni caso, non ha ancora detto il suo addio definitivo e potrebbe ancora decidere di rimanere comunque fino a giugno senza rinnovare. Il club inglese dà qualcosa come quattro milioni di euro all’anno alla punta, malgrado lo stesso calciatore rappresenti per l’allenatore solo una seconda scelta. Jurgen Klopp ovviamente non è contento per i risvolti che sta prendendo la cosa ma Divock Origi non si sente più secondo a nessuno e vorrebbe provare a dimostrarlo, lontano da Liverpool.

Un posto da conquistare in Italia o altrove

Origi di testa foto LaPresse
Il belga Origi può essere utilissimo in Serie A – foto LaPresse

Gli ultimi giorni mercato possono spesso riservare molte sorprese. Il belga cambierebbe aria, solo per andare a giocare in un altro top club , ma lo farebbe solo a condizione che il club punti su di lui come prima scelta, altrimenti farà altre valutazioni.

I sondaggi per Origi, sono arrivati anche da altri club di Premier. Il Newcastle ad esempio, grazie alla nuova proprietà, non avrebbe di certo problemi, a garantirgli uno stipendio da top player, ma il club sta lottando per non retrocedere e quindi, dal punto di vista professionale, non sarebbe il massimo.

Il palcoscenico italiano

La Serie A come detto, ha decisamente un ottimo un feedback con il belga e il Milan in primis, è da tempo, sulle tracce dell’attaccante. I rossoneri avrebbero sicuramente bisogno di un attaccante con le caratteristiche del belga, ma i quattro milioni di euro, potrebbero rappresentare un problema insormontabile, per le casse rossonere. Tra le pretendenti al cartellino del bravissimo Divock Origi c’è anche l’Atalanta ma anche i bergamaschi, così come il Milan, sono spaventati dall’ingaggio importante, che si porta dietro il giocatore. Gli orobici comunque, prima di acquistare Origi, dovranno cedere Luis Muriel.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Psg, che regalo a un’italiana!

Sul giocatore infine c’è anche la Juventus ed ha la maggior possibilità di chiudere l’affare. La vicenda che sta coinvolgendo le punte bianconere è decisamente inverosimile e l’incertezza sul futuro, di due dei tre attaccanti in rosa, la sta facendo da padrone. Non è da escludere che, nelle prossime ore, la dirigenza faccia un blitz proprio a Liverpool per convincere il giocatore a scegliere i colori bianconeri. L’investimento potrebbe essere congruo alle attuali possibilità economiche che ha ora la Vecchia Signora e dal punto di vista del gioco, uno come Origi dare una vera svolta all’attacco bianconero.