Salah è un mistero di mercato: il triangolo muove tutte le big

Salah potrebbe essere ceduto e la sua partenza sta creando un interessante triangolo di mercato. L’egiziano è ora impegnato in Coppa d’Africa ma il suo talento non è di certo sconosciuto a tutte le più forti squadre europee. Se dovesse realmente partire, la sua cessione innescherebbe un meccanismo infernale che potrebbe ad un vero e proprio terremoto a livello di mercato.

Velocità e talento sono decisamente le doti princiali di un attaccante come Momo Salah. L’egiziano al momento è impegnato in Coppa d’Africa e anche li sta facendo scintille. Il suo Egitto non è partito certamente come favorito, ma potrebbe rappresentare una vera e propria sorpresa, qualora superasse il primo turno. La squadra africana però, non è di certo il Liverpool che Jurgen Klopp gli ha costruito intorno. Una squadra fantastica che in Europa è tornata ad essere decisamente tra le migliori in assoluto. Il tecnico tedesco però, ora sta cercando di capire se in futuro potrà contare ancora sulle prestazioni del suo asso, visto che il suo contratto è in scadenza nel 2023.

Salah in spaccata - foto LaPresse
Salah – foto LaPresse

L’eventuale partenza di Salah dai Reds sta creando un vero e proprio triangolo, che coinvolge tre tra le big di diversi campionati. L’attaccante è ricercatissimo sul mercato, è uno dei pochi elementi che può far cambiare il volto di una squadra. La Serie A lo ha visto in azione, prima con la Fiorentina e poi con la Roma e il rimpianto di non vederlo più nel nostro torneo è forte. Merce rara i calciatori come Salah, il dinamismo dirompente che lo caratterizza lo porta a essere sempre protagonista nelle gare. Un giocatore come lui, non passa mai inosservato: rincorre ovunque gli avversari, li attacca da ogni lato, e calcia in porta come pochi sanno fare.

Il Liverpool non ne farebbe mai a meno, il rinnovo contrattuale però non è di semplice portata. I reds si cautelano, il vortice del mercato potrebbe coinvolgere più squadre.

Salah e la Spagna: un amore che sembra crescere e che infiamma il mercato

Salah in coppa d'Africa foto LaPresse
La Coppa d’Africa tiene in campo l’egiziano – foto LaPresse

Salah non ha ancora detto nulla sul suo futuro e al momento ha le stesse possibilità di rimanere, come di partire. Se la cessione si concretizzerà pero, coinvolgerà solo i club che possono spendere cifre incredibili, perchè l’affare non è certo al risparmio. L’egiziano chiederebbe un super contratto, il Liverpool almeno 80 milioni di euro nonostante manchi poco alla scadenza contrattuale.

Il Real Madrid ha “risparmiato” già cento milioni su Mbappè (comunque arriverà da svincolato) e metterà tale cifra in ballo per acquistare l’egiziano. Le conferme sembrano arrivare dalla Spagna, l’atteggiamento attendista del Real spinge verso il gran colpo a luglio. Il Liverpool non vorrà contropartite, l’erede di Salah arriverà da una squadra emergente. Il Porto è stato già contattato, Luis Diaz è il pezzo forte desiderato da Klopp. Il tedesco ha puntato l’ala colombiana, in tre stagioni nella Primeira Liga ha fatto vedere meraviglie. La clausola rescissoria è di 80 milioni di euro, il Liverpool conta di risparmiare qualche milione contando sulla voglia del 24enne di cambiare aria.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Il Milan ha un problema in più 

Attenzione poi a quanto accade al Bayern. Kingsley Coman ha il contratto in scadenza nel 2023. Il francese è incerto, magari il pensiero di diventare l’erede di Salah lo stuzzica.