La Champions League sta per tornare: per le big è tempo di acquisti

La Champions League si appresta a ripartire e, grazie al mercato, la classifica delle pretendenti potrebbe decisamente cambiare volto. Questa sessione invernale permetterà, a molti dei team impegnati negli ottavi, di modificare in meglio i propri organici, cambiando di conseguenza anche le proprie percentuali di successo. 

Le squadre che puntano la Champions League vogliono rinforzarsi e gli ultimi giorni di mercato saranno decisivi. I giusti innesti potrebbero rafforzare le rose dei team in competizione. Un calciatore adatto a ricoprire un determinato ruolo potrebbe risultare decisivo, per far salire in maniera significativa il valore di una squadra.

City Psg foto LaPresse
Champions League e mercato: un binomio che fa sognare – foto LaPresse

Il mercato europeo si sta muovendo con circospezione, vista la palese mancanza di soldi. Ci avviciniamo sempre più alla fine della sessione invernale del mercato e le big si stanno preparando ad “entrare in campo”. I calciatori che hanno un contratto in scadenza a giugno prossimo sono tanti e molti di loro sanno perfettamente che potrebbero cambiare squadra, già da subito.

Le big europee si iniziano a muovere sotto traccia. Anticipare le altre concorrenti può risultare decisivo, per strappare un giocatore ad un team concorrente e mantenere il livello della rosa intatto. Acquistare uno o più calciatori importanti ora, potrebbe alzare le chance di conquista della Champions League. La coppa dalle grandi orecchie è un trofeo che si conquista con grandi idee tattiche, ma anche con gli uomini giusti al momento giusto.

Le grandi vogliono il trofeo: qualità per migliorarsi

Real in gol - foto LaPresse
Il Real Madrid aumenta i suoi sogni – foto LaPresse

Tutte le big che puntano a conquistare la Champions League vorrebbero ovviamente rinforzarsi. L’esempio del Psg è lampante: il club francese, almeno per il momento, non sembrerebbe aver problemi di nessun genere, specialmente in attacco. Da quello che sta emergendo nelle ultime ore però, il corteggiamento del Real Madrid, nei confronti di Kylian Mbappè, sta diventando sempre più insistente. Questa sorta di “marcatura a uomo”, che i blancos stanno attuando nei confronti del fuoriclasse francese, sta mettendo a rischio la serenità dei parigini. L’attaccante qualche giorno fa ha dichiarato di voler cambiare aria e, anche se questa sessione invernale potrebbe non essere il momento giusto, dal 1° luglio sarà tutta un’altra storia.

Il Real Madrid nel frattempo, si è cautelato con il giovane Blanco, ma il francese piace tanto e su di lui le Merengues vorrebbero costruire la squadra del futuro. I blancos oltre a Mbappè, stanno provando ad approcciare anche Erling Haaland con l’intento di costituire un tridente da sogno. In questo caso però, l’operazione sarebbe facilitata dal fatto che i tedeschi sono già stati eliminati dalla Champions. La maglia del Real ha un peso e una tradizione e il norvegese potrebbe anche convincersi a trasferirsi in Spagna. Il tridente perfetto si completerebbe poi con Momo Salah. L’egiziano al momento è impegnato anima e corpo in Coppa d’Africa e i primi contatti con il Liverpool hanno dato esito negativo.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> La rivoluzione Var colpirà le squadre

Sempre per quel che riguarda questa sessione di mercato, occhio anche agli inglesi del Manchester City. Guardiola dal mercato vorrebbe avere in regalo Pedri del Barcellona, ma non solo lui. Un altro dei calciatori graditi, al tecnico ex Barca, sarebbe il giovane Declan Rice del West Ham. Il talento inglese, sarebbe attualmente, il calciatore più adatto più a completare il centrocampo dei Citizen e non è escluso che arrivi a Manchester già nei prossimi giorni. Non sembra rimanere fuori dai giochi di mercato, nemmeno il Bayern Monaco. I tedeschi stanno puntando con decisione ad un colpo che può sparigliare tutte le carte accrescendo notevolmente le loro chance di riconquistare la Champions. Parliamo dell’opzione Dusan Vlahovic: se il talento Viola scegliesse i bavaresi creerebbe un vero e proprio terremoto di mercato e l’acquisto ovviamente, aumenterebbe, in maniera esponenziale, le chance di vittoria dei bavaresi.