Milan, finalmente arriva il difensore top che mancava: l’accordo è ai dettagli

Il Milan è in assoluta emergenza, la difesa continua a perdere pezzi e servono rinforzi al più presto. Il rinforzo è stato trovato e sta solo attendendo di arrivare in rossonero.

La difesa del Milan ha bisogno di rinforzi. L’emergenza in casa rossonera è diventata critica, nelle ultime settimane la sfortuna ha colpito il club rossonero. Il grave infortunio subito da Simon Kjaer, ha colpito i rossoneri in campo e nello spirito. Il Milan senza il danese a comandare la retroguardia non è stato più lo stesso. Come se non bastasse poi, la linea difensiva ha dovuto registrare anche lo stop di Tomori, difensore che sino a quel momento era stato uno tra i migliori in termini di rendimento, che dovrà star fuori ancora per almeno un mese.

Difensori Milan - foto LaPresse
Il Milan avrà finalmente un altro difensore in mezzo – foto LaPresse

Il centrale ex Chelsea rientrerà a metà febbraio ed il Milan è ancora alle prese con l’emergenza difensiva. Sono pochi i centrali rimasti a disposizione di Stefano Pioli e il tecnico sta attendendo con impazienza un nuovo difensore che possa rendersi utile e far così riacquistar sicurezza alla linea difensiva.

La dirigenza rossonera sta individuando i giusti profili e uno in particolare sembra aver convinto più degli altri. Un ostacolo però, blocca al momento il suo arrivo a Milano, che sembra solo posticipato di qualche giorno.

Il campione del Manchester United pronto per la Serie A

Bailly in finale Europa League - foto LaPresse
Eric Bailly si avvicina sempre più a Milanello – foto LaPresse

Il Milan ha scelto di puntare tutte le sue carte su Eric Bailly, centrale difensivo originario della Costa d’Avorio. Classe 1994, Bailly è un difensore con un ottimo dinamismo e una buona esperienza. Nel calcio europeo ha esordito nella Liga con l’Espanyol e poi a continuato a giocare con il Villarreal con ottimi risultati. Il campionato spagnolo lo ha poi salutato quando è arrivata una super offerta del Manchester United, che per ben 40 milioni di euro si è assicurato le prestazioni del centrale difensivo.

Bailly però in Inghilterra non è mai riuscito ad ambientarsi. Il centrale conta infatti poco più di cento presenze in campionato in quattro stagioni e ora i Red Devils non lo considerano più un calciatore su cui puntare per il futuro. Di conseguenza la dirigenza dello stesso Manchester ha deciso di inserirlo nella lista dei partenti, scatenando da subito l’interesse del Milan.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> La tifosa milanista è sempre uno schianto

La trattativa è quasi conclusa ma per i dettagli bisogna attendere ancora qualche giorno perchè l’approccio finora, è avvenuto solo… a distanza. Il campione ivoriano  è attualmente impegnato in Coppa d’Africa con la sua Costa d’Avorio e quindi, anche se il suo arrivo a Milano sembra ormai scontato, non si sa ancora quando Bailly potrà arrivare realmente. L’unica questione che tiene ancora un po’ in bilico la situazione, riguarda solo i termini del trasferimento. Il Manchester vorrebbe prestare il calciatore ai rossoneri, “costringendoli” ad un obbligo di riscatto, mentre il Milan invece il prestito lo vorrebbe con il solo diritto.