La Lazio pesca in Svizzera: trovata la soluzione ad un problema di Sarri

Un calciatore che ha fatto “soffrire” la nostra Nazionale potrebbe ben presto approdare a Roma, sponda Lazio. Il club capitolino sembra aver puntato con decisione un giocatore che si è dimostrato particolarmente bravo, quando ha incontrato la nostra nazionale, in tutti e tre i recenti confronti.  

La Lazio deve risolvere diversi problemi e deve farlo in fretta, per non buttare alle ortiche l’intera stagione. Gli ultimi giorni di mercato porteranno il direttore sportivo Igli Tare a fare gli straordinari, visto che in cinque giorni, oltre a sfoltire la rosa, dovrà cercare di prendere diversi elementi subito pronti, da consegnare a Maurizio Sarri.

Italia-Svizzera foto LaPresse
La nostra nazionale ha sofferto il prossimo acquisto della Lazio – foto LaPresse

Il tecnico ha stilato una lista qualche settimana fa, ma l’indice di liquidità ha finora bloccato molte delle trattative preventivate. Le cessioni prima di tutto, poi gli acquisti: questo per garantire una buona sostenibilità al club, che comunque rimane uno dei pochi a non avere grossi problemi finanziari.

Anche Sarri da ex bancario guarda un po’ al bilancio e un po’ alla rosa. Il mister laziale, per il prossimo futuro non potrà più contare né su Strakosha e né su Reina, entrambi considerati, per un motivo o per un altro, non adatti a ricoprire il ruolo di titolare tra i pali della Lazio. L’albanese ha il contratto in scadenza a giugno di quest’anno e sembra avere già la testa altrove. Lo spagnolo invece, ha ormai 39 anni e potrebbe anche decidere di ritirarsi, al termine della stagione in corso. Il club quindi è chiamato a trovare da subito delle alternative, anche perchè il ruolo non ammette più fallimenti.

Lazio: Il nostro “incubo” può arrivare da subito

Sommer urla - foto LaPresse
Lo svizzero Sommer nome caldo per la porta – foto LaPresse

La Lazio ha puntato in particolar modo, un portiere che la nostra Nazionale ha affrontato recentemente. Un estremo difensore tanto affidabile da essere stato “maledetto” da Roberto Mancini. La storia di Yann Sommer con la sua Svizzera è legata a  quella degli azzurri. Sommer proprio nella sfida dell’Olimpico ha sfoderato una prestazione da top player, negando il gol all’Italia in più occasioni.

Lo svizzero attualmente, è in forza al Borussia ‘Gladbach. La squadra tedesca quest’anno non sta facendo bene ed è tornata ad occupare posizioni poco consone al suo blasone. I giocatori sono insofferenti e molti si stanno guardando intorno. Tutti ovviamente, dal punto di vista professionale, sono inappuntabili e si stanno impegnando sempre al massimo, per aiutare il club, ma i risultati purtroppo latitano. Sommer in particolar modo, sta facendo veramente il possibile per sbarrare la porta dei nero verdi, ma comincia a non poterne più nel giocare solo per non retrocedere.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Il Milan si copre con un nuovo centrale

Secondo alcune indiscrezioni che arrivano dagli operatori di mercato, la Lazio avrebbe pronti dieci milioni da investire sul suo cartellino. Il portiere con un buon ingaggio quinquennale, arriverebbe di corsa a Roma e i suoi trentadue anni, garantirebbero a Sarri l’esperienza necessaria su cui far affidamento.