Il Milan guarda avanti: la società ha già bloccato i due campioni del futuro

Se il Milan vuole garantirsi un futuro luminoso, deve iniziare a mettere le radici già da ora. Il club rossonero si sta già muovendo per imbastire trattative, che gli permetteranno di pianificare il futuro nei prossimi mesi. Una coppia, in particolar modo, stuzzica le fantasie di Maldini e Massara, talenti ancora da prendere a buon prezzo da non lasciarsi scappare.

I rossoneri devono recuperare terreno in campionato e, allo stesso tempo, concentrarsi sul calcio mercato. La sessione di gennaio è arrivata in un momento sportivo di grande incertezza per il club, le partenze per la Coppa d’Africa e gli infortuni non hanno di certo facilitato il compito in campo.

Gol Calabria - foto LaPresse
Il futuro del Milan passa attraverso scelte mirate – foto LaPresse

La squadra di Stefano Pioli ha avuto vari momenti di appannamento e altre risalite immediate, il tecnico ha dovuto comunque fare i conti con l’instabilità di una rosa che sembra ancora incompleta.

I tasselli giusti vanno trovati sul mercato, la sessione invernale si concluderà tra qualche giorno e sarà difficile fare il grande colpo in poche ore. La strategia rossonera ora è di spostarsi direttamente sulla fascia estiva ma cominciando già da ora a progettare e a mettere a punto i dettagli per le operazioni. Il Milan non vuole farsi trovare impreparato e osserva con grande attenzione in campionato di Serie A e i nomi promettenti.

L’esempio di Messias, la coppia da portare a Milano

Schouten vs Ibra - foto LaPresse
Due calciatori sono pronti per vestire il rossonero – foto LaPresse

Il Milan ha il mirino puntato su calciatori che giocano per altri obiettivi. Il caso Messias può essere utile per il futuro, la squadra rossonera ha acquistato ad agosto un calciatore che era retrocesso con il Crotone e con un solo torneo di Serie A alle spalle. Il talento però è stato trovato anche dove le soddisfazioni sportive sono mancate, il brasiliano ha dato il suo apporto in Champions ed è sempre utilissimo in campionato.

Qualità più che curriculum internazionale, dunque, per risolvere qualche problema di tenuta fisica e mentale. I contatti recenti del Milan sono con il Bologna, la squadra di Sinisa Mihajlovic ha giocato una buona prima parte di stagione che ha messo in luce vari talenti. Due sono osservati da un po’ di tempo in casa rossonera e possono alzare il tasso di qualità.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Una coppia arriva anche da Verona

Il centrocampista Schouten è un elemento polivalente e che ha già tante attenzioni addosso. Lo svedese sarebbe un elemento ideale per Pioli, il tecnico può variare modulo senza risentirne con la sua presenza in campo. Il difensore Theathe invece è la rivelazione emiliana, un centrale compatto e che sa farsi sentire anche in zona gol. La quotazione complessiva è alta, il Bologna chiederebbe addirittura 40 milioni ma il Milan si spinge sino ai 25 con qualche formula “creativa”: la distanza c’è, il tempo per parlarne pure.